Avvenire di Calabria

Il Consigliere regionale di Forza Italia risponde a quelle che definisce «polemiche sterili con cui sono stato attaccato di essere irrispettoso verso le istituzioni coinvolte nella "crisi" del Gom»

Gom, Giannetta: «Chi vuole creare spaccature tra istituzioni?»

Manuela Vinai

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

«Chi ha interesse, nel Gom, a creare spaccature tra istituzioni in questo momento. E perché?». Lo dichiara il Consigliere regionale di Forza Italia Domenico Giannetta.
«Leggo di polemiche sterili e strumentali con cui sono stato attaccato, senza però il coraggio di citarmi, di essere stato irrispettoso nei confronti delle istituzioni coinvolte nella “crisi” del Gom. A chi si erge a interprete del mio pensiero e delle mie azioni - dichiara Giannetta - e nonostante l’italiano non sia un’opinione, mi limito a ribadire i fatti: Sono stato contattato dal responsabile sanitario del Gom quando la situazione era molto, molto critica. Ho denunciato – prosegue il consigliere azzurro - il caso a mezzo stampa il giorno stesso in cui una delegazione si stava rivolgendo al Prefetto, di cui ho sottolineato “l’alto senso dì responsabilità” e la particolare sensibilità nell’accogliere ed affrontare i problemi. Sono stato poi chiamato telefonicamente dal Commissario Cotticelli - continua il Consigliere forzista - che mi ha ricevuto in Cittadella a Catanzaro e all’incontro ha partecipato anche il responsabile regionale emergenza Covid-19, Antonio Belcastro. In quella occasione - continua ancora Giannetta - è pure emerso che ci sarebbe un crescente tentativo di strumentalizzazione da parte di alcuni componenti della direzione sanitaria del Gom, i quali, piuttosto che risolvere i problemi, tenderebbero a fomentare polemiche che finiscono, di fatto, con il penalizzare l’azienda sanitaria. L’incontro istituzionale e politico in compenso - dice ancora il consigliere forzista - si è rivelato molto proficuo in ordine al potenziamento dell’organico, come soluzione tampone per scongiurare la crisi del Gom, in questa fase di emergenza pandemica. È così è stato. Dopo la denuncia, che aveva preoccupato, giustamente, i cittadini - specifica Giannetta - sono stato ben felice di comunicare a mezzo stampa e sui canali social che in soli due giorni si sia addivenuti ad una soluzione, con lo sblocco di 209 assunzioni, e di dare atto che ciascuno, me compreso, abbia fatto la propria parte, ringraziando la struttura commissariale e la direzione sanitaria del Gom, unitamente a tutto il personale sanitario e parasanitario dello stesso. Non vedo quale gesto irrispettoso e irriguardoso abbia commesso. Vedo invece un tentativo di destabilizzare in un momento in cui invece si dovrebbe remare tutti nella stessa direzione. Evidentemente – prosegue Domenico Giannetta - l’impegno e la capacità politica danno fastidio a qualcuno. Ma io non mi lascio intimidire da questi attacchi vestiti di autorità ma privi di autorevolezza. E non è inutile sottolineare - dichiara Giannetta - il profondo rispetto nei confronti del Prefetto, della sua persona, del suo ruolo e del suo impegno, che non perdo occasione di evidenziare. Ebbene - conclude Giannetta - a chi intende mettere le istituzioni una contro l’altra, dico che si sbaglia e chiedo di non perdere più l’occasione per usare maggiore etica e senso di responsabilità».

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.