Avvenire di Calabria

L'autore ha presentato il suo ultimo volume durate un incontro promosso dalla libreria Ave

L’umanità cercata e illustrata di Antonio Federico

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L'umanità cercata e illustrata di Antonio Federico. Il volume è stato presentato per la seconda volta a Reggio Calabria, durante uno dei tanti appuntamenti culturali ospitato dalla libreria Ave, sul corso Garibaldi, salotto buono della città. Si tratta di una raccolta di illustrazioni che "raccontano" fatti di cronaca e problematiche di interesse comune, pubblicate sui social network dal fumettista e vignettista reggino Antonio Federico. Le illustrazioni, condivise da migliaia di followers sul web, hanno già fatto il giro del mondo.

L’autore nel chiacchierare con la giornalista Anna Foti ha spiegato al numeroso pubblico presente ciò che lo spinge a “illustrare” pezzettini di umanità variegata che poi vengono diffusi attraverso gli strumenti di comunicazione più utilizzati, come i social. L'intento, ha detto Antonio Federico, è trasmettere dolori, gioie, sentimenti, emozioni, ma anche indignazione, commozione e approvazione, così come la consapevolezza di non restare mai indifferente verso il mondo ed il prossimo, una pratica che al giorno d’oggi si sta, purtroppo, sempre più diffondendo.

L'umanità cercata e illustrata di Antonio Federico
All'opera durante l'incontro

Molti giornali tra cui il “Corriere della Sera” e “La Repubblica” hanno pubblicato le illustrazioni che l’ex “Avvoltoio” quotidianamente continua a veicolare attraverso le sue pagine social, seguite da migliaia di followers. Un progetto, "L'umanità cercata e illustrata dalla finestra di un social network" che non si ferma con questa prima pubblicazione per i caratteri di Santelli Editore, ma destinato ad avere un seguito, come lasciano prefigurare le quotidiane illustrazioni che Antonio Federico continua a condividere, ogni giorno, sul web.

«Fare e trasmettere cultura, in un periodo così complesso e in una società “liquida”, è un obiettivo sociale e di vita che deve coinvolgere tutti». Antonio Federico è riuscito a farlo, proprio attraverso gli strumenti di comunicazione più utilizzati, come lo sono appunto i social network, ma anche grazie all'arte che contraddistingue i tratti inconfondibili della sua matita.

Articoli Correlati

Ma i calabresi andranno a votare?

Ma i calabresi andranno a votare?

Manca una settimana al voto. Si moltiplicano gli incontri nelle città dei quattro contendenti La punta dello Stivale sembra, però, assistere con “disincanto” alla bagarre dei partiti.

Un piccolo gesto può regalare un sorriso

Si chiama “Dacci un taglio e regala un sorriso” l’iniziativa che intende promuovere una raccolta di capelli per realizzare parrucche da donare ai pazienti oncologici sottoposti a terapie.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.