Avvenire di Calabria

Papa Francesco: arrivato in piazza San Pietro per il Concistoro, i nomi dei 21 cardinali

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Il Papa è arrivato sul sagrato della basilica di San Pietro, per il Concistoro Ordinario Pubblico per la creazione di nuovi cardinali, l’imposizione della berretta, la consegna dell’anello e l’assegnazione del Titolo o Diaconia.

I 21 nuovi cardinali sono: Robert Francis Prevost, prefetto del Dicastero per i Vescovi; Claudio Gugerotti, prefetto del Dicastero per le Chiese Orientali; Víctor Manuel Fernández, prefetto del Dicastero per la Dottrina della Fede; Emil Paul Tscherrig, nunzio apostolico; Christophe Louis Yves Georges Pierre, nunzio Apostolico; Pierbattista Pizzaballa, patriarca Latino di Gerusalemme; Stephen Brislin, arcivescovo di Città del Capo (Kaapstad); Ángel Sixto Rossi, arcivescovo di Córdoba (Argentina); Luis José Rueda Aparicio, arcivescovo di Bogotá; Grzegorz Ryś, arcivescovo di Łódź; Stephen Ameyu Martin Mulla, arcivescovo di Juba; José Cobo Cano, arcivescovo di Madrid; Protase Rugambwa, arcivescovo coadiutore di Tabora; Sebastian Francis, vescovo di Penang; Stephen Chow Sau-yan, vescovo di Hong Kong; François-Xavier Bustillo, vescovo di Ajaccio; Américo Manuel Alves Aguiar, vescovo ausiliare di Lisbona; Ángel Fernández Artime, rettor maggiore dei Salesiani; Agostino Marchetto, nunzio apostolico; Diego Rafael Padrón Sánchez, arcivescovo emerito di Cumaná; Luis Pascual Dri, confessore nel Santuario di Nostra Signora di Pompei, Buenos Aires.

All’inizio della celebrazione il primo dei nuovi Cardinali rivolge al Papa, a nome di tutti, un indirizzo di omaggio e di ringraziamento.

Quindi dopo l’orazione e la lettura di un brano biblico dagli Atti degli Apostoli (12,1-11) il Santo Padre pronuncia la sua omelia. Il Papa legge poi la formula di creazione e proclama solennemente i nomi dei nuovi Cardinali, annunciandone l’Ordine presbiterale o diaconale. Il Rito prosegue con la professione di fede dei nuovi Cardinali davanti al popolo di Dio e il giuramento di fedeltà e obbedienza a Papa Francesco e ai Suoi successori.

I nuovi Cardinali, secondo l’ordine di creazione, si inginocchiano dinanzi al Santo Padre che impone loro lo zucchetto e la berretta cardinalizia, consegna l’anello cardinalizio e assegna a ciascuno una chiesa di Roma quale segno di partecipazione alla sollecitudine pastorale del Papa nell’Urbe, consegnando loro la Bolla di creazione cardinalizia e di assegnazione del Titolo o della Diaconia.

Dopo la consegna della Bolla di creazione cardinalizia e di assegnazione del Titolo o della Diaconia, il Santo Padre Francesco scambia con ciascuno dei nuovi Cardinali l’abbraccio di pace.

Fonte: Agensir

Articoli Correlati

Tags: