Avvenire di Calabria

La donazione al comune di Reggio Calabria destinata alle fasce deboli della città

Dai consulenti del lavoro, voucher buoni spesa per le famiglie in difficoltà

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dai consulenti del lavoro voucher buoni spesa per le famiglie reggine in difficoltà. L’assessore alle Politiche sociali, Demetrio Delfino, insieme al dirigente di settore, Francesco Barreca, ha incontrato una delegazione dell’ordine provinciale dei Consulenti del lavoro, composta dalla presidentessa Flaviana Tuzzo e da Beniamino Scarfone, per ricevere una donazione da 400 euro, in “voucher-buoni spesa” da 20 euro ciascuno, in favore delle famiglie in difficoltà della città ed inserite negli elenchi del settore comunale al Welfare.

L’iniziativa, proposta già lo scorso anno, questa volta ha assunto un valore ancora più pregnante di significato considerato il protrarsi della pandemia che ha colpito le economie della parte più fragile della popolazione cittadina. L’assessore Delfino, nel ringraziare l'ordine provinciale dei Consulenti del lavoro per «la profonda sensibilità dimostrata», ha parlato di «un incontro proficuo, cordiale ed utile ad uno scambio di idee per la costruzione di collaborazioni future».

«In questo periodo così difficile – ha detto il delegato alle Politiche sociali – è emerso il grande cuore dei reggini. Sono tantissime, infatti, le testimonianze di solidarietà espresse, a più livelli ed in ogni corpo sociale della città, nei confronti dei più bisognosi. L’iniziativa odierna, dunque, dimostra la grande capacità dei nostri concittadini nel mettersi al servizio degli altri quando la crisi morde e colpisce, soprattutto, le categorie fragili. Rinnovando i miei personali ringraziamenti e quelli dell’amministrazione tutta al consiglio provinciale dell’ordine dei Consulenti del lavoro, apprezzo quello che non è un gesto simbolico né un fatto scontato, ma un esempio di profonda generosità da emulare e condividere».

Articoli Correlati

Ma i calabresi andranno a votare?

Ma i calabresi andranno a votare?

Manca una settimana al voto. Si moltiplicano gli incontri nelle città dei quattro contendenti La punta dello Stivale sembra, però, assistere con “disincanto” alla bagarre dei partiti.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.