Avvenire di Calabria

L’evento si svolgerà presso il Museo Provinciale “Marca”

Catanzaro, oggi il convegno su «Arte e Fede»

Saranno presenti monsignor Bertolone, il dottor Piraina e la giornalista Calabretta

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

«Arte e Fede»: sarà il tema del convegno che si terrà oggi alle 18 nel Museo Provinciale “Marca” di Catanzaro. L’evento è promosso dalla Commissione diocesana per le Comunicazioni sociali dell’arcidiocesi metropolitana di Catanzaro-Squillace. A relazionare saranno S.E. Mons. Vincenzo Bertolone, arcivescovo Metropolita di Catanzaro-Squillace e presidente della Conferenza Episcopale Calabra, e il dottore Domenico Piraina, Direttore del Palazzo Reale di Milano e dell’Area Mostre e Musei Scientifici.

Modererà i lavori del convegno la giornalista Betty Calabretta, rappresentante della Commissione diocesana per le Comunicazioni sociali. È importante ricordare che proprio il 9 febbraio scorso, a Napoli, durante un incontro con tutte le diocesi del meridione d’Italia sul tema «Chiesa e lavoro. Quale futuro per i giovani nel Sud?», Mons. Vincenzo Bertolone, indicò, tra le soluzioni possibili per alleviare l’emergenza della disoccupazione giovanile, la creazione di «una capillare rete regionale per valorizzare in maniera coordinata i Beni culturali, artistici, architettonici, archivistici e bibliografici di pertinenza delle Chiese locali».

Un rinnovato impegno, quindi, della Chiesa sul fronte dei beni culturali, anche come strumento di promozione dello sviluppo economico, atto a porre un argine al drammatico fenomeno della disoccupazione giovanile e non solo. Durante il convegno saranno rilasciati anche dei crediti formativi dall’Ordine degli Architetti.

Articoli Correlati

Giovani missionari promotori del Vangelo

Grande partecipazione ed entusiasmo alla Festa missionaria dei ragazzi dell’arcidiocesi di Catanzaro – Squillace. L’esortazione di Maniago ai giovani: «Siate germoglio di una nuova umanità».