Avvenire di Calabria

L'evento di domani si inserisce nei festeggiamenti per i 120 anni di ordinazione sacerdotale di Padre Catanoso

Chorio, al via l’Anno giubilare di San Gaetano Catanoso

Fino a settembre del 2023, la Santa Sede ha concesso l'indulgenza plenaria a tutti i fedeli che si recheranno nella parrocchia di San Pasquale Baylon o visiteranno in pellegrinaggio i luoghi del Santo reggino

di Carmela Palumbo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un ricco calendario di eventi straordinari e storici per la diocesi di Reggio Calabria - Bova caratterizza l’inizio di questo autunno nel piccolo centro, paese natale di San Gaetano Catanoso, patrono della città metropolitana di Reggio Calabria.

Un anno speciale iniziato il 18 settembre 2022 e che culminerà il 20 settembre 2023 con i festeggiamenti per i duecento anni dell’erezione canonica della parrocchia. Il paese sarà in festa per l’indizione dell’Anno giubilare parrocchiale, iniziato con la celebrazione del 120esimo anno dell’ordinazione sacerdotale del Santo.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


La celebrazione è stata presieduta da monsignor Pasqualino Catanese, vicario generale dell’arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova. Durante la celebrazione si è data lettura del decreto di indizione del Giubileo parrocchiale. L’anno giubilare, richiesto alla Santa Sede da monsignor Morrone, arcivescovo metropolita di Reggio Calabria - Bova, su istanza di don Manuel Cepeda, parroco di Chorio, è stato concesso da papa Francesco e coincide con i 120 anni di ordinazione sacerdotale di San Gaetano Catanoso e con il 200esimo anniversario di erezione canonica della parrocchia di San Pasquale Baylon.

Indulgenza per chi visita in pellegrinaggio i luoghi natii di San Gaetano Catanoso

La Santa Sede ha concesso l’indulgenza plenaria che «dovrà essere lucrata dai fedeli in Cristo - in spirito di sincera penitenza e spinti dalla carità e che potranno applicare anche in suffragio delle anime in purgatorio - che si recheranno nella parrocchia di San Pasquale Baylon». Indulgenza plenaria che sarà concessa anche a coloro che, ancora il decreto della Santa Sede, «visiteranno in pellegrinaggio nei giorni 14 febbraio e 4 maggio 2023, la casa natale di San Gaetano e lì parteciperanno con devozione alle celebrazioni giubilari».

La casa natale e i luoghi cari al Santo di Chorio saranno aperti per incontri di preghiera, momenti di ritiro, visite guidate, personali o in gruppo.

Sabato 8 ottobre l'apertura della Porta Santa

Intanto, domani, sabato 8 ottobre, alle 19.30, l’arcivescovo Fortunato Morrone aprirà in modo solenne la Porta Santa che sarà chiusa il 20 settembre del 2023.


PER APPROFONDIRE: Alla riscoperta della fraternità sacerdotale di san Gaetano Catanoso


Un grande dono per il popolo di Chorio, per gli abitanti della Vallata del Tuccio e per tutta la comunità diocesana di Reggio Calabria - Bova.

Articoli Correlati

Calabria, la nuova sfida è la sostenibilità

“Tra terra e acqua: sfide e opportunità per una Calabria più sostenibile” è il tema della giornata di studio e approfondimento, organizzata dipartimento Territorio e Tutela dell’ambiente della Regione.