Avvenire di Calabria

Approvato il nuovo regolamento del Csv Volontà Solidale coordinato da Gianni Romeo (nella foto)

Cosenza, 445mila in servizi per il mondo dell’associazionismo

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

È stato approvato ieri, dall’assemblea dei soci di Volontà Solidale che si è svolta a Rende, il programma 2017 del CSV Cosenza. Più di 445mila euro saranno utilizzati, nel corso dell’anno, per erogare servizi gratuiti ad oltre 600 associazioni di volontariato presenti nella provincia di Cosenza. I CSV operano grazie a un fondo speciale previsto dalla Legge 266/1991, alimentato da una quota dei proventi delle Fondazioni di origine bancaria che viene ripartita su base regionale.
Dagli adempimenti tecnici per la costituzione dell’associazione alla formazione dei volontari, (attraverso i percorsi formativi e l’Università del Volontariato), dalla realizzazione e stampa di prodotti grafici all’accompagnamento delle associazioni nella presentazione di progetti, dalle consulenze fiscali e amministrative alle attività di comunicazione e promozione, il Centro servizi di Cosenza sostiene e qualifica, dal 2003, tutte le attività delle Organizzazioni di Volontariato.
“Anche per il 2017 il Centro servizi – ha affermato il direttore, Mariacarla Coscarella – continuerà ad offrire i propri servizi al volontariato rafforzando i percorsi già avviati come quello nelle scuole per avvicinare i giovani ai temi della solidarietà e della cittadinanza attiva, i tavoli tematici e i laboratori di progettazione. Nello stesso tempo darà il via alla sperimentazione del percorso di valutazione dell’impatto sociale per misurare gli effetti positivi prodotti da progetti e iniziative del volontariato sul territorio”. Le attività del CSV vengono programmate, annualmente, coinvolgendo tutte le organizzazioni di volontariato della provincia di Cosenza attraverso otto incontri territoriali e un questionario online che è stato compilato da circa 400 volontari.
Alla presenza di 60 soci è stato approvato anche il nuovo regolamento di Volontà Solidale che stabilisce nuove e più efficienti modalità di rinnovo delle cariche elettive. “Uno degli obiettivi che ci eravamo posti come nuovo gruppo dirigente – ha affermato Gianni Romeo, presidente di Volontà Solidale – era proprio quello di ammodernare il regolamento dell’associazione per favorire una maggiore conoscenza dei meccanismi che portano alla gestione di Volontà Solidale e una maggiore partecipazione di tutti i soci”. Volontà Solidale è una realtà cresciuta nel corso degli anni. Dagli otto soci iniziali del 2003 si è passati agli oltre 200 soci del 2017. “Ecco perché è importante – continua Romeo – darsi regole più funzionali in grado di coinvolgere tutta la base sociale. Con la nuova programmazione, il Centro Servizi si pone come vera e propria agenzia di sviluppo sociale per il territorio e punto di riferimento per tutto il mondo del terzo settore”.

Articoli Correlati

Agiduemila

Presentato il nuovo calendario di Agiduemila: come averlo

È stato presentato nei giorni scorsi. Può essere un doppio dono di Natale, il Calendario 2022 di Agiduemila. Un’iniziativa che si rinnova in vista del nuovo anno. Scopo sostenere le iniziative dell’associazione che si occupa di disabilità

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.