Avvenire di Calabria

Nuovi ingressi nei reparti degli ospedali calabresi di pazienti risultati positivi al coronavirus

Covid in Calabria, crescono i ricoveri

Nelle ultime 24 ore si sono registrati anche sei nuovi decessi: stesso dato del giorno precedente

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sei i nuovi decessi riconducibili al Covid in Calabria, stesso dato di ieri, che portano il totale delle vittime a 2.091. Aumentano gli ingressi nei reparti ordinari, +15 (294) , un posto occupato in meno in terapia intesiva (18). I guariti sono 167.369 (+1.534), mentre gli attualmente positivi 46.054 (+73) e gli isolati 45.742 (+59).


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


In Calabria, ad oggi - secondo i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid - 19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione Calabria - il totale dei tamponi eseguiti è pari a 2.281.836 e le persone risultate positive al Coronavirus sono 215.514.

Territorialmente, dall'inizio dell'epidemia, i casi positivi al covid in Calabria sono così distribuiti: Catanzaro: casi attivi 4766 (62 in reparto, 2 in terapia intensiva, 4702 in isolamento domiciliare); casi chiusi 23792 (23566 guariti, 226 deceduti); Cosenza: casi attivi 12558 (100 in reparto, 7 in terapia intensiva, 12451 in isolamento domiciliare); casi chiusi 34147 (33254 guariti, 893 deceduti); Crotone: casi attivi 3168 (28 in reparto, 0 in terapia intensiva, 3140 in isolamento domiciliare); casi chiusi 18740 (18557 guariti, 183 deceduti).


PER APPROFONDIRE: Domani l’incontro della Caritas parrocchiali di Reggio Calabria


A Reggio Calabria casi covid attivi 12728 (91 in reparto, 9 in terapia intensiva, 12628 in isolamento domiciliare); casi chiusi 77746 (77119 guariti, 627 deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 12617 (12 in reparto, 0 in terapia intensiva, 12605 in isolamento domiciliare); casi chiusi 13440 (13290 guariti, 150 deceduti).

Articoli Correlati

Sanità, fra carisma e diritto alla cura

La riflessione al 25° Convegno nazionale di Pastorale della Salute che si è svolto dal 7 al 15 maggio dal titolo: «Non ho nessuno che mi immerga. Universalità e diritto alle cure»