Avvenire di Calabria

Interverrà il vescovo monsignor Francesco Savino membro della commissione episcopale per il servizio della carità e salute della Cei

Diocesi di Cassano allo Jonio, a confronto sul diritto alla salute nell’emergenza Covid-19

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Medici, legali, clero, Magistrati, Vescovo e docenti universitari, discuteranno de "Il diritto alla salute come problema biogiuridico nell'emergenza Covid-19". Sarà questo il tema di un'importante tavola rotonda organizzata dalla Diocesi di Cassano allo Jonio, dalla Parrocchia Beata Vergine Maria del Rosario, dall'Associazione Pitagora e dal Comune di Montegiordano. L'appuntamento è previsto domenica prossima alle ore 18.30 nella chiesa dedicata al Cristo Redentore, adiacente la vecchia statale 106, all' ingresso lato sud, dell'abitato della marina montegiordanese.

A relazionare alla presenza del dottor Domenico Introcaso presidente della Corte d'Appello di Catanzaro e del dottor Domenico Fiordalisi, consigliere della prima sezione penale della Corte di Cassazione, saranno il parroco cittadino Padre Giuseppe Cascardi, il sindaco Rocco Introcaso e il presidente dell' ordine degli avvocati di Castrovillari Roberto Laghi.

Interverranno monsignor Francesco Savino, Vescovo e membro della commissione episcopale per il servizio della carità e salute della Cei e Vincenzo La Regina, commissario straordinario dell'Asp di Cosenza. A moderare i lavori sarà l'avvocato Ivan Iurlo, ricercatore universitario in bioetica all'Ateneo di Lecce, mentre le conclusioni saranno affidate al noto medico specialista in dermatologia Francesco Fiordalisi. 

Articoli Correlati

La diocesi di Cassano accanto agli emarginati

La diocesi di Cassano accanto agli emarginati

Al via il corso di italiano per gli stranieri del territorio. Mentre prende forma la raccolta dei beni di prima necessità. Savino: «Vi prego, facciamo in modo che nessuno resti indietro».

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.