Avvenire di Calabria

In campo con Luigi De Magistris, l'attuale amministratore unico dell'Atam sarà della partita i prossimi 3 e 4 ottobre

L’amministratore Atam si candida alle regionali, Perrelli: «Ecco il motivo della mia scelta»

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

I più conoscono Francesco Perrelli come amministratore unico dell’Atam, impegnato dall’ottobre 2017 in una delicata opera di risanamento economico-finanziario, rinnovo del parco mezzi e riorganizzazione aziendale, che ha finalmente portato l’Azienda di trasporti per l’Area metropolitana di Reggio Calabria fuori dal pericolo di fallimento e ad un passo dal risanamento dei complessivi 32 milioni di euro di debito accumulato negli anni precedenti.  Un' iniezione di serenità, innovazione ed energia rinnovatrice per quella che oggi rappresenta certamente un’eccellenza tra le aziende di trasporto pubblico locale calabresi.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Adesso, Francesco Perrelli, 54 anni, si proietta in nuove sfide che guardano alla Calabria tutta e ad una rinascita possibile dei nostri territori, attraverso il lavoro, la cura dell’ambiente, dei borghi e delle aree interne, la valorizzazione delle tante risorse inespresse e opportunità concrete per i giovani.

Nel corso di una conferenza stampa, ospitata presso l’Accademia gourmet dello chef Filippo Cogliandro, Perrelli ha voluto spiegare ai giornalisti presenti i motivi della sua candidatura al Consiglio Regionale della Calabria con la lista civica “Con de Magistris Presidente”, in piena sintonia con tanti professionisti calabresi che, come lui, si dichiarano “non politico di professione, ma un professionista che sceglie di impegnarsi in politica per amore della Calabria”.

L’esperienza è quella quasi trentennale di dottore commercialista, esperto in finanziamenti comunitari e revisore dei conti in decine di società, aziende e consorzi di tutta la regione, una solida collaborazione con associazioni di categoria come Confcooperative e Confcommercio, l’attività di consulente esperto in politiche attive per il lavoro  con Italia Lavoro e Anpal Servizi/Ministero del lavoro e una forte propensione per il sostegno e l’accompagnamento di nuove idee imprenditoriali anche attraverso il Progetto Policoro della Conferenza episcopale italiana. Nominato giovanissimo direttore amministrativo dell’Università per Stranieri “Dante Alighieri”, negli anni in cui l’ateneo reggino è diventato una delle tre Università per stranieri italiane riconosciute dal Ministero dell’Istruzione. Noto il suo impegno a livello associazionistico, a tutela dell'ambiente e nel movimento antimafia Reggio non tace.

“Molti mi chiedono perché lascio una posizione gratificante per un salto nel vuoto e quale sarà il futuro di Atam”, racconta Francesco Perrelli, il quale precisa in proposito che potrebbe continuare a mantenere la sua posizione di amministratore unico dell’azienda essendo incompatibile soltanto l’eventuale elezione a consigliere regionale. Intanto, per il prossimo 9 settembre è convocata l’assemblea dei soci che nominerà il nuovo Consiglio di amministrazione.

“Come cittadino non riuscivo più ad accettare lo stato delle cose, ad essere appagato solo perché avevo raggiunto dei buoni traguardi professionali – ha spiegato Perrelli – pesava una profonda amarezza per quanto non è stato fatto nella nostra regione e pesava sicuramente la mia formazione scout, che continua a sollecitarmi a lasciare questo mondo migliore di come l’abbiamo trovato”.

Nasce da questa matrice, l’avvicinamento al progetto politico di Luigi De Magistris e la messa a disposizione della collettività di un solido curriculum e di un vissuto sempre improntato sui valori dell’onestà, della solidarietà, della vicinanza attiva a chi si oppone ai poteri forti e guarda alla crescita dei territori e alla costruzione di bellezza, lavoro e  opportunità per tutti.


PER APPROFONDIRE: La lettera dei vescovi ai politici per le elezioni regionali in Calabria


“Inizia da oggi – ha concluso Francesco Perrelli - un entusiasmante periodo di incontri, riflessioni, spostamenti e, soprattutto, di ascolto di quanti condividono con me l’amore per questa terra e la voglia mai sopita di impegnarsi in maniera disinteressata per renderla più bella e pulita”.

Articoli Correlati

Un piccolo gesto può regalare un sorriso

Si chiama “Dacci un taglio e regala un sorriso” l’iniziativa che intende promuovere una raccolta di capelli per realizzare parrucche da donare ai pazienti oncologici sottoposti a terapie.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.