Avvenire di Calabria

Per la prima volta, la Giornata in ricordo delle vittime innocenti delle mafie si svolgerà attraverso un corteo per le vie cittadine della Piana

Giornata della Memoria, oggi l’appuntamento di Libera a Palmi

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il 21 marzo, primo giorno di primavera Libera ricorda le vittime innocenti di mafia con manifestazioni che si svolgeranno nelle piazze regionali, nei luoghi di memoria nel Paese, con piazza principale a Padova. Anche a Palmi, per la prima volta, la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie si svolgerà attraverso un corteo per le vie cittadine per proseguire con l’ascolto di alcune testimonianze e la lettura dei nomi delle vittime. Insieme per ricordare le oltre 900 vittime innocenti delle mafie con la lettura dei loro nomi e per farsi portavoce di una richiesta di verità e giustizia. A sottolineare – non solo simbolicamente – che per contrastare le mafie e la corruzione occorre sì il grande impegno delle forze di polizia e di molti magistrati, ma prima ancora occorre diventare una comunità solidale e corresponsabile, che faccia del “noi” non solo una parola, ma un crocevia di bisogni, desideri e speranze.
 
L’impegno di Libera nell’organizzazione del 21 marzo è iniziato nel 1996 con una sola grande manifestazione nazionale. Dal 2017, la Giornata della Memoria e dell’Impegno è stata istituzionalizzata dalla Legge n.20 dell’8 marzo del 2017 e, per rendere questo momento ancora più partecipato, Libera ha voluto intraprendere un percorso che rendesse protagoniste tutte le città.

Articoli Correlati

beni confiscati bando

Beni confiscati, ecco chi li gestisce in Calabria

In occasione dell’anniversario della legge 109/96 che ha compiuto 28 anni, l’Associazione antimafia Libera ha presentato il rapporto annuale sulla gestione e destinazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata.