Avvenire di Calabria

Associazioni, parrocchia e volontari hanno recuperato alcuni spazi comuni divenuti discariche nel corso degli anni

I volontari puliscono il quartiere reggino di Bocale

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Sarà abbellita anche Piazza Chiesa, con il coinvolgimento di residenti, comunità parrocchiale, associazioni ecclesiali e altri volontari. Già coinvolti, lo scorso 5 giugno in quella che non a caso è stata definita un’azione di bonifica e decoro urbano del quartiere partita dal basso. Ed in effetti, l’intento dell’associazione Ecokerò-Comitato LiberAttivo vuole essere proprio questo, nel dare il via all’operazione di pulizia straordinaria di Bocale, località di mare della periferia sud di Reggio Calabria, iniziata la scorsa settimana. Diverse le azioni mirate, a partire dal recupero e dalla pulizia dei tradizionali spazi di aggregazione della zona. E così cappellini, guanti, scope e altri attrezzi da lavoro, si è provveduto a recuperare l’area giochi e a ripulire e decorare il piazzale della locale stazione.

Luogo di ritrovo di bambini e ragazzi non solo di Bocale, ma anche degli altri quartieri circostanti, il piazzale stazione era stato trasformato in una vera e propria discarica a cielo aperto. Con la scusa che che ad ora è stato utilizzato come punto di stoccaggio dell’isola ecologica itinerante, i “soliti ignoti” hanno ben pensato di disfarsi e depositare qui qualsiasi tipo di rifiuto, dalla spazzatura domestica, ai rifiuti ingombranti, come vecchi elettrodomestici e mobilio.

A mettere fine a questo scempio, in occasione della Giornata mondiale dell’ambiente, proprio l’iniziativa con cui residenti e volontari, armatisi soprattutto di gran senso civico, hanno recuperate e risistemate le panchine, curate le aiuole e gli arbusti. Come segno tangibile del “gesto”, è stata collocata una fioriera realizzata in un tronco d’albero con incisa la scritta: «L’esempio è la fonte del pensiero». Una frase che è oltre ad essere un motto, è un richiamo alle coscienze di tutti: ad essere più rispettosi e prendersi cura dell’ambiente in cui si vive, non solo per sé stessi, ma anche per gli altri.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.