Avvenire di Calabria

Rientrato nel possesso delle proprie funzioni dopo l'accoglimento da parte del Tar del Lazio del ricorso contro il decreto di scioglimento del Consiglio

Lamezia Terme, si reinsedia il sindaco Paolo Mascaro

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si è reinsediato il sindaco di Lamezia Terme, Paolo Mascaro, rientrato nel possesso delle proprie funzioni dopo l'accoglimento da parte del Tar del Lazio del ricorso contro il decreto di scioglimento del Consiglio comunale di Lamezia Terme emesso nel 2017 per infiltrazioni mafiose.

 
Mascaro è giunto nel piazzale antistante la sede del Palazzo comunale dove è stato accolto da un applauso. Smentite alcune voci che erano circolate circa le sue possibili dimissioni all'indomani del reinsediamento.

"La determinazione - ha detto Mascaro parlando con i giornalisti dopo avere nuovamente indossato la fascia tricolore - è di andare avanti. Oggettivamente ci sono troppe tematiche che attendono una pronta risoluzione come, ad esempio, l'approvazione del Piano strutturale comunale".

Articoli Correlati

secondo tempo falcomatà

Un anno dopo. Partecipa alla nostra indagine su Falcomatà

Dieci domande ai cittadini per capire come i reggini analizzano l’attuale conduzione politico-amministrativa della Città. Il «secondo tempo» dell’amministrazione comunale, guidata da Giuseppe Falcomatà, è iniziato da più di un anno. Ma come sta andando?

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.