Avvenire di Calabria

Dalla primaria all’università, una formazione sulla spiritualità di Sant’Ignazio che prosegue da adulti

Meg e Cvx, viaggio nell’attività pastorale a Reggio Calabria

Non solo formazione, c'è anche un impegno comunitario sulle povertà del territorio di Reggio Calabria

di Federico Minniti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Meg e Cvx, viaggio nell'attività pastorale a Reggio Calabria.

Meg e Cvx, viaggio nell'attività pastorale a Reggio Calabria

La Chiesa degli Ottimati è un laboratorio di impegno. La fucina sono i locali pastorali a disposizione della rettoria dove si sviluppano le attività del Movimento eucaristico giovanile (Meg) e della Comunità di Vita cristiana (Cvx). Ne abbiamo parlato con le rispettive responsabili, Alba Sammarco e Rosalia Falzea, partendo dai ragazzi, visitando un cortile adibito a spazio ludico per le sfida a calcio o pallacanestro. «Il Meg è un movimento promosso dai padri gesuiti. Da quest’anno le attività sono concentrate agli Ottimati, dopo tantissimi anni dal 1965 - trascorsi presso la sede dell’Istituto “Stella Maris”», dice Alba Sammarco.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Trasferendoci all’interno dei locali - dove troviamo altri giochi “di un tempo” come il calciobalilla, gli scacchi e un mini biliardo - la responsabile del Meg dettaglia le attività svolte dai ragazzi “ignaziani”: «Settimanalmente ci incontriamo coi ragazzi, dopo una fase di gioco iniziale, partiamo con le nostre riunioni.

Parliamo di formazione spirituale dalla scuola primaria all’università che è fondata su tre parole-chiave: eucarestia, parola e missione». L’adesione al Movimento eucaristico giovanile allarga gli orizzonti: si tratta di una realtà internazionale che vive (al netto dell’emergenza pandemica) la dimensione del confronto coi pari età del resto d’Italia: «Due volte l’anno realizziamo l’incontro coi ragazzi siciliani, mentre annualmente c’è un tempo di condivisione al Convegno nazionale di Frascati».


PER APPROFONDIRE: Chiesa degli Ottimati, un'oasi di fede nel caos di Reggio Calabria


Rosalia Falzea, coordinatrice della Comunità di Vita Cristiana di Reggio Calabria

La nuova coordinatrice della Cvx, Rosalia Falzea, ha percorso tutta la trafila: da giovane del Meg, formata al catechismo coi gesuiti, oggi guida la Comunità di Vita cristiana a Reggio Calabria. «Siamo presenti da tantissimi anni e traiamo origine dalle antiche congregazioni mariane».

Il cammino della Cvx non prevede solo un aspetto seppur fondamentale - di spiritualità, ma rilancia il proprio essere Chiesa nell’impegno quotidiano al servizio delle povertà del territorio: «Oltre alla formazione sulla spiritualità ignaziana, abbiamo una forte vocazione apostolica».

«Dopo un discernimento comunitario, capiamo dove operare: abbiamo un ambulatorio medicodentistico, curiamo una bottega solidale per la distribuzione degli alimenti, siamo presenti con un centro d’ascolto e uno sportello legale e - conclude Falzea - un gruppo di volontari ha prestato il proprio servizio all’interno del carcere di Arghillà».

Articoli Correlati

Scilla e la devozione per San Rocco

La Chiesa celebra oggi San Rocco, tra i santi più illustri del secolo XIV e uno dei più cari a tutta la cristianità. Da quasi sei secoli, la comunità di Scilla, rinnova il suo legame con il Santo Patrono.

Oggi è la festa dell’Assunta: ecco cosa si celebra

Ferragosto, apice dell’estate, è in realtà una solennità molto sentita dai cristiani. Si tratta di una fra le più antiche feste mariane. La Vergine Assunta, recita il Messale romano, è primizia della Chiesa celeste