Avvenire di Calabria

L'ex sindaco di Reggio definisce «dilettante» l'attuale governatore

Oliverio e Scopelliti: è diatriba a distanza

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Botta e risposta. La domenica calabrese si è accesa sullo scambio, per nulla velato, di giudizi sommari tra Peppe Scopelliti e Mario Oliverio. Una metafora calcistica, tra Serie A e dilettantismo.

Scopelliti: «Oliverio? Non parlo dei dilettanti»

Nel corso della convention politica del Polo Sovranista è intervenuto Giuseppe Scopelliti che ha dribblato i giornalisti sugli ultimi guai processuali e le accuse (pesantissime) di diversi protagonisti a suo carico della stagione politica di cui è stato il dominus. Non è mancata però una stoccata al suo successore, Mario Oliverio.
«Sono stato abituato a parlare di calcio di serie A, con la Reggina, non guardo al calcio dilettantistico», ha detto Scopelliti, «tutti vivacchiano o sono lì come soprammobili».

Oliverio: «La "Serie A" di Scopelliti? Non frequenterei neanche gli spogliatoi»

Una battuta, ma tanto è bastato a far replicare sul punto il governatore della Calabria che sul suo predecessore dimostra di avere un nervo scoperto. «Voglio tranquillizzare i calabresi: della serie A di Scopelliti non ho mai frequentato, né intendo frequentare neanche gli spogliatoi», ha replicato Oliverio.

Articoli Correlati

Calabria, 10 milioni in arrivo per la cultura

La Regione mette in campo 10 milioni di euro per sostenere la cultura calabrese. Per il vicepresidente Princi: «iniziano da qui il rafforzamento e la riorganizzazione del settore».