Avvenire di Calabria

A promuoverla è la rete ''Alleanze educative'' che ha coinvolto il noto pedagogista e scrittore Daniele Novara

Reggio Calabria, oggi è la Giornata dell’Educazione

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si va verso il tutto esaurito, per oggi mercoledì 29 maggio, all’incontro con il noto pedagogista e scrittore prof. Daniele Novara. La giornata dell’educazione, promossa dalla Rete Alleanze Educative Reggio Calabria, in collaborazione con Csv dei Due Mari, Consorzio Macramè e con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria e del Consiglio Regionale della Calabria, prevede due importanti e significativi appuntamenti.

Al mattino, alle 10.45 presso il Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio, focus group tra dirigenti scolastici o delegati, istituzioni pubbliche ed il prof. Daniele Novara. L’idea di fondo è quella di ragionare, partendo dall’ultimo libro di Novara “Cambiare la Scuola si può”, su nuovi metodi che, in alternativa alle pratiche antiquate che ancora governano la grande e complessa macchina dell’istituzione scolastica, mettono al centro la scuola come comunità di apprendimento: una comunità dove si impara dai compagni, si fanno domande, si sperimenta in laboratorio, si sbaglia e ci si diverte, e in cui l’insegnante agisce come un regista, lasciando il protagonismo ai suoi allievi.

Nel pomeriggio, il workshop “Non è colpa dei Bambini. Curare con l’educazione”, rivolto a genitori, insegnanti, educatori, assistenti sociali, pedagogisti e medici. L’incontro avrà inizio alle ore 16.00 (accrediti dalle 15.30) e si svolgerà presso l’Auditorium Nicola Calipari – Palazzo del Consiglio Regionale della Calabria (Via Cardinale Portanova – Reggio Calabria). Prima di cercare nei bambini e nei ragazzi presunte patologie, prima di etichettarli come malati occorre avere il buon senso di verificare se la loro educazione è corrispondente all’età e ai bisogni di crescita.

In questo senso è fondamentale riuscire a restituire a genitori, educatori e insegnanti potere, funzione e responsabilità.

Articoli Correlati

Agiduemila

Presentato il nuovo calendario di Agiduemila: come averlo

È stato presentato nei giorni scorsi. Può essere un doppio dono di Natale, il Calendario 2022 di Agiduemila. Un’iniziativa che si rinnova in vista del nuovo anno. Scopo sostenere le iniziative dell’associazione che si occupa di disabilità

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.