Avvenire di Calabria

Riunito un vertice operativo sulla progettazione

Reggio Calabria, rigenerazione urbana con sguardo alle periferie

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Vertice operativo sulla progettazione per il Comune di Reggio Calabria. L'ente di palazzo San Giorgio guidato dal sindaco Giuseppe Falcomatà scalda i motori in vista della partecipazione ad uno dei primi importanti bandi previsti dai fondi del Recovery Fund. Nello specifico, il confronto ha approfondito i contenuti del bando per l'assegnazione ai Comuni di contributi per investimenti in progetti di rigenerazione urbana volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale. Un'occasione, per l'Ente di Palazzo San Giorgio, di presentare una serie di progetti finanziabili, per un importo complessivo da 20 milioni di euro, per la rigenerazione di alcuni luoghi della Città nell'ambito del programma complessivo che punta allo sviluppo di servizi e infrastrutture, in particolare nei suoi quartieri periferici.
Alla riunione, insieme al Sindaco Giuseppe Falcomatà, hanno preso parte gli Assessori Mariangela Cama, Irene Calabrò, Paolo Brunetti, Giuggi Palmenta e Giovanni Muraca, i Consiglieri delegati Massimiliano Merenda e Marcantonino Malara, oltre al Dirigente del Settore Grandi Opere del Comune di Reggio Calabria Demetrio Beatino. 
La progettazione che il Comune di Reggio Calabria presenterà per la partecipazione al bando sarà fissata nei prossimi giorni in un'apposita delibera, che sarà poi trasmessa, nei primi giorni di giugno, alla commissione di valutazione presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze, il Ministero dell'Interno e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. 
Oggetto dello studio predisposto dall'Amministrazione, su indirizzo del Sindaco Giuseppe Falcomatà, punterà come detto alla valorizzazione di progetti di rigenerazione urbana di alcuni luoghi simbolo della Città, centri di aggregazione, piazze, centri civici, soprattutto in periferia e nell'area collinare, alle quali si aggiungeranno alcune progettazioni già pronte su alcune opere del centro cittadino che serviranno soprattutto da raccordo verso le zone periferiche.
I progetti che saranno presentati dal Comune punteranno quindi alla valorizzazione del patrimonio già esistente, in particolare dei centri civici nei quartieri di periferia che hanno maggiore necessità di interventi di riqualificazione ed ammodernamento, al fine di rigenerare spazi da dedicare alla socialità, all'incontro tra cittadini, anche riuniti in associazioni, e alla partecipazione civica, un obiettivo fondante dell'Amministrazione Falcomatà che punta ad alimentare la coscienza collettiva dell'intera comunità cittadina, il suo senso civico, il senso di appartenenza e l'orgoglio. 
A fianco a questi obiettivi si lavorerà infine per la riqualificazione di alcuni punti strategici nei quartieri residenziali della città, in particolare quelli più popolosi, con l'obiettivo di curare le condizioni di decoro degli antichi rioni popolari reggini, seppure in un contesto generale di un territorio vasto ed eterogeneo come quello reggino, offrendo ai cittadini, ed ai giovani in particolare, che li abitano, l'opportunità di utilizzare spazi moderni ed attrezzati, servizi più efficienti ed un tessuto infrastrutturale più adeguato e completo.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.