Avvenire di Calabria

Dopo neanche un mese dall'insediamento di Teknoservice a Reggio Calabria, la gestione dei rifiuti passa nuovamente di mano

Rifiuti, nuovo ribaltone: servizio affidato ad Ecologia Oggi

Le rassicurazioni del sindaco facente funzioni, Paolo Brunetti: «Non ci sarà nessuna interruzione del servizio per i cittadini»

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Rifiuti, nuovo ribaltone: servizio affidato ad Ecologia Oggi. Dopo neanche un mese dall'insediamento di Teknoservice a Reggio Calabria, la gestione dei rifiuti passa nuovamente di mano. Le rassicurazioni del sindaco facente funzioni: «Non ci sarà nessuna interruzione del servizio per i cittadini».

Rifiuti, servizio affidato ad Ecologia Oggi

Proprio quando l’emergenza rifiuti in riva allo stretto pareva risolversi con la nuova gestione dei Servizi da parte di Teknoservice, subentra una novità che ribalta lo scenario. Infatti, nei giorni scorsi, il Tar di Reggio Calabria ha accolto il ricorso 478 del 2021, proposto da Ecologia Oggi contro il Comune di Reggio Calabria, nei confronti di Teknoservice. Nella sentenza il Tribunale «annulla i provvedimenti impugnati – si legge – respinge il ricorso incidentale; dichiara Ecologia Oggi S.p.A. aggiudicataria della gara per l’affidamento del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani e delle connesse prestazioni accessorie di igiene urbana nella Città di Reggio Calabria. Condanna il Comune di Reggio Calabria e la Teknoservice S.r.l. al pagamento, in favore della ricorrente, delle spese di lite, che liquida in euro 5 mila ciascuno, oltre oneri di legge e refusione, in solido, del contributo unificato, se versato».


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


La Teknoservice, che continuerà a gestire il servizio fino alla esecutività della sentenza, ha subito manifestato l’intenzione di presentare ricorso al Consiglio di Stato e non intende cedere il servizio senza lasciare nulla di intentato. Si deve riconoscere che la società torinese ha realmente impiegato ottime risorse e ha avviato un percorso di rigenerazione del servizio di igiene urbana «buttando il cuore oltre l’ostacolo anche nella fase dell’incertezza» come dichiarato dall’amministratore delegato Alberto Garbarini.

Da palazzo San Giorgio arrivano le confortanti rassicurazioni sulla prosecuzione del servizio: «La sentenza - afferma il sindaco f.f., Paolo Brunetti - tutela comunque la procedura di gara espletata dal Comune ed in questo senso le prerogative dell’amministrazione, e della comunità cittadina, sono assolutamente garantite. Daremo seguito alla sentenza del Tar. Ci sarà un passaggio di consegne a Ecologia Oggi, secondo i tempi tecnici, ma il Comune di Reggio Calabria andrà al Consiglio di Stato perché siamo convinti del nostro operato. Ciò che ci sta più a cuore - precisa Brunetti - è naturalmente la continuità del servizio, a prescindere dell’impresa che lo espleta o che lo espleterà in futuro».


PER APPROFONDIRE: Rifiuti, brusco stop per Teknoservice. Il sindaco di Reggio: «È un vero disastro»


«Il Comune - ha specificato il sindaco f.f.- non tifa per nessuna società. A noi interessa che chi viene in città garantisca il servizio, ciò che non ha fatto la precedente società di gestione. L’emergenza rifiuti a Reggio Calabria dura da 30 anni. È un problema che risale negli anni. Noi potevamo fare meglio, da qui in poi ci sforzeremo di più».

Articoli Correlati

50 anni fa a Riace il ritrovamento dei Bronzi

Era il 16 agosto del 1972 quando al largo delle coste di Riace, in Calabria, dopo una segnalazione del sub Stefano Mariottini, i carabinieri riportavano alla luce due statue uniche al mondo, i Bronzi di Riace.

Scilla e la devozione per San Rocco

La Chiesa celebra oggi San Rocco, tra i santi più illustri del secolo XIV e uno dei più cari a tutta la cristianità. Da quasi sei secoli, la comunità di Scilla, rinnova il suo legame con il Santo Patrono.