Avvenire di Calabria

Un evento organizzato dall’arcidiocesi di Rossano-Cariati

Rossano, al Museo diocesano “Sfogliando il Codex”

Dal 2 al 4 dicembre

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dal 2 al 4 dicembre al Museo diocesano del Codex sarà presentata l’iniziativa “Sfogliando il Codex”. Il nuovo percorso museale si distingue in due sezioni, separate da un corridoio direzionale. Una sezione è completamente dedicata al Codex Purpureus, mentre l’altra è dedicata alla storia della diocesi e della città di Rossano nei secoli. La sezione dedicata al Codex Purpureus è composta da tre sale, di cui due propedeutiche alla visione e alla riflessione sul codex e quella centrale contenente il Codice. Nella stanza “codex” è esposto il prezioso evangelario all’interno di una innovativa teca climatizzata, ed è affiancato da uno sfogliatore multimediale che consente la visualizzazione delle pagine del manoscritto digitalizzate.I contenuti multimediali delle due stanze adiacenti, visitabili prima e dopo aver visionato il Codice, contengono, invece, proiezioni video, touch screen e pannelli didattici, con una serie di informazioni utili al visitatore che gradisce approfondire la conoscenza del prezioso manoscritto. Il secondo percorso offre una collocazione cronologica e tematica degli oggetti, ed ha lo scopo di tracciare un profilo storico della città e della diocesi di Rossano attraverso i più significativi oggetti d’arte custoditi nel Museo. Nei prossimi giorni, a partire da venerdì 2 alle 10, sarà possibile sfogliare la pagina del Codex alla presenza dei bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria di Terravecchia. Successivamente i bambini parteciperanno al laboratorio didattico “I colori del Codex”. Sabato 3 alle 10, la Lectio Magistralis al Museo tenuta dal professore Franco Filareto, riservata agli studenti Fuci e ai ragazzi del servizio civile della Caritas. Nel pomeriggio, la poetessa Anna Lauria realizzerà una serie di performance d’arte all’interno del Museo. Domenica 4 alle 10, i volontari di “Chiese Aperte” accompagneranno i visitatori per le via principali del centro storico, alla scoperta delle chiese abitualmente chiuse al pubblico.

Articoli Correlati

Al via i laboratori creativi al Museo del Codex

Al via i laboratori creativi al Museo del Codex

Si terranno i mercoledì di luglio e sono rivolti a bimbi e famiglie. Una modalità innovativa per approfondire tematiche storiche, artistiche e culturali. Leggi l’articolo per tutti i dettagli.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.