Avvenire di Calabria

Ferita gravemente una donna trasportata al centro ustioni di Catania

San Ferdinando, incendio nella tendopoli

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un incendio ha distrutto stanotte una baracca realizzata all'interno della tendopoli di San Ferdinando provocando tre feriti, uno dei quali grave. Le fiamme si sono sviluppate da un piccolo fuoco che era stato accesso dai tre migranti, che stavano dormendo all'interno, per riscaldarsi. Le scintille hanno dato vita al rogo che ha immediatamente avvolto l'intera baracca. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro e di San Ferdinando che hanno chiesto l'ausilio di alcune ambulanze. I tre feriti sono stati portati all'ospedale di Polistena e di Gioia Tauro, mentre il più grave è stato trasferito a Catania per gravi ustioni in varie parti del corpo.

Articoli Correlati

cimitero migranti reggio calabria

Reggio Calabria, il Cimitero dei migranti sarà consegnato alla città

Grazie ai fondi dell’8xmille alla Chiesa cattolica sono stato completati i lavori per la realizzazione del Cimitero dei migranti e delle vittime del mare a Reggio Calabria. L’arcivescovo metropolita di Reggio-Bova Fortunato Morrone: «Dare degna sepoltura a queste persone è segno di umanità; per noi è un atto di estrema giustizia».