Avvenire di Calabria

La decisione del Consiglio dei ministri è giunta su proposta del ministro dell'economia e delle finanze

Sanità in Calabria, il Governo sblocca 96 milioni di euro

Il via libera alla luce del superamento della verifica degli adempimenti della Regione per l'anno 2018

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

In arrivo un'importante boccata d'ossigeno per la sanità della Regione Calabria. Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’economia e delle finanze Giancarlo Giorgetti, ha sbloccato risorse per un importo che supera i 96 milioni di euro.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Il via libera allo sblocco di risorse destinate alla sanità in Calabria è giunto alla luce del superamento della verifica degli adempimenti della Regione per l’anno 2018.

Da qui la decisione del Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’economia e delle finanze, «ai sensi dell'articolo 1, comma 3, del decreto-legge 7 ottobre 2008, n. 154».


PER APPROFONDIRE: Sanità in Calabria, risorse in arrivo per gli ospedali della regione


Il Consiglio dei ministri ha dunque deliberato «l'autorizzazione all'anticipazione di somme in favore della Regione, a valere sulle spettanze residue a titolo di finanziamento del Servizio sanitario nazionale, fino a tutto l'anno 2018 compreso, per un importo di 96,9 milioni di euro, fatte salve eventuali necessarie compensazioni».

Articoli Correlati

Calabria, la nuova sfida è la sostenibilità

“Tra terra e acqua: sfide e opportunità per una Calabria più sostenibile” è il tema della giornata di studio e approfondimento, organizzata dipartimento Territorio e Tutela dell’ambiente della Regione.