Avvenire di Calabria

C'è forte preoccupazione per il futuro occupazione dei lavoratori Sacal spa e Sacal Gh

Trasporto aereo in Calabria, Fit-Cisl: «Obiettivo di bene comune»

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Trasporto aereo in Calabria. Le federazioni dei trasporti Fit Cisl Filt Cgil, Uilt e Ugl Ta a più voci ed unitariamente hanno manifestato la preoccupazione per il futuro occupazionale e reddituale dei lavoratori di Sacal Spa e Sacal Gh. «È indubbio che sarà la progressiva ripresa dell’attività volativa a dare garanzie ai lavoratori» dichiara in una nota il Segretario generale della Fit Cisl Calabria, Giuseppe Larizza,  «ma in questo momento storico, il nostro sindacato non ritiene accettabile, nonostante le reiterate richieste, il mancato coinvolgimento delle rappresentanze sindacali da parte di Sacal e dalla Regione Calabria per poter discutere di piano industriale e di investimenti che possano far decollare il sistema aeroportuale calabrese».

Il post pandemia – a giudizio della Fit Cisl - deve essere una opportunità storica per accelerare e impiegare le risorse per gli investimenti infrastrutturali puntando alla valorizzazione delle peculiarità «dei nostri tre aeroporti calabresi - Lamezia, Reggio Calabria e Crotone- che vanno adeguatamente supportati anche dalle istituzioni locali in quanto costituiscono il motore dello sviluppo economico e sociale».

L’adeguamento e la modernizzazione degli scali, ancora il segretario Larizza – «deve contemperare l’integrazione infrastrutturale con il vettore ferroviario e il Trasporto su gomma per un sistema di mobilita moderno e integrato prerequisito fondamentale per poter valorizzare le potenzialità   della Calabria nei vari settori produttivi».  

Le tensioni dei lavoratori diretti ed indiretti di Sacal Spa e Sacal GH, le aspettative dei cittadini e degli operatori economici in tutti e tre territori sedi degli aeroporti – a giudizio della Fit Cisl –  «impongono uno straordinario impegno sinergico tra istituzioni e Sacal con il coinvolgimento delle rappresentanze sindacali convinti Che possiamo e dobbiamo contribuire al bene comune per la nostra regione per i lavoratori occupati e di chi un lavoro non c’è la».

Articoli Correlati

Balzo di positivi in Calabria, oggi sono 110

Balzo di positivi in Calabria. Secondo l’ultimo bollettino della Regione sull’emergenza Covid-19, oggi si contano ben 110 casi in più di soggetti che hanno contratto il virus su tutto il territorio regionale

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.