Avvenire di Calabria

Palla a due alle 17 in terra lagunare, ai neroarancio serve la partita perfetta contro la Gemini

Viola, a Mestre serve un’impresa

Balic e compagni vengono dalla brutta sconfitta casalinga contro la diretta concorrente Ragusa

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

A Mestre serve un'impresa. Nient'altro. Smaltita la delusione per la cocente sconfitta rimediata all'overtime contro la diretta concorrente Virtus Ragusa, non c'è tempo per la Viola di leccarsi troppo le ferite. Oggi alle 17 c'è bisogno di un'impresa per tentare il colpo fuori casa contro la terza forza del campionato: la Gemini Mestre.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


La Gemini Mestre è una corazzata

I padroni di casa hanno ben 22 punti in classifica e sono una delle corazzate: freschi di mercato e dell'arrivo della buona guardia pesarese Bocconcelli, vogliono puntellare il proprio percorso contro i neroarancio che - malgrado l'incessante supporto dei tifosi reggini che certamente non mancherà nemmeno oggi in terra lagunare - non sono riusciti a invertire il trend che li vede ristagnare nell'ultima parte della classifica.

Salvezza, vietato sbagliare

Balic e compagni dovranno giocare una gara di straordinaria intelligenza tattica se vogliono sperare di spuntarla e riagganciarsi al treno che porta al dodicesimo posto e a una salvezza che avrebbe (nuovamente) del miracoloso.

Articoli Correlati

Natale dello Sportivo a Bova Marina

Bova Marina, celebrato il Natale dello Sportivo

Domenica 18 dicembre al Tempio di don Bosco di Bova Marina è stato celebrato il “Natale dello sportivo” con una messa presieduta dal direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport.