Vito, al via i lavori per la messa in sicurezza della parrocchia – avveniredicalabria

avveniredicalabria

In particolar modo, si agirà sul tetto della Chiesa di San Nicola di Bari

Vito, al via i lavori per la messa in sicurezza della parrocchia

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Caterina Elda Borrello - Nella parrocchia di Vito sono iniziati i lavori per mettere in sicurezza il tetto della Chiesa di San Nicola di Bari. Tetto che negli ultimi tempi aveva creato non pochi problemi, soprattutto con le ultime pioggie tanto da costringe il parroco don Gaetano Galatti a chiudere con le celebrazioni con l'umore a terra, ma ne andava di mezzo la sicurezza di tutti.

La Chiesa oggi appare circondata in un abbraccio di tubi d'acciaio. Un abbraccio necessario che fra qualche mese dopo il restyling la porterà di nuovo agli antichi splendori; don Gaetano nel frattempo non si è perso d'animo come è nel suo stile. Ha trasferito le celebrazioni nella Chiesa di Vito Superiore consacrata a San Vincenzo Ferreri gioiellino medievale del 1500 circa sconosciuta ai piu. Si arriva per una strada tortuosa ma quando si arriva sul cuccuzzolo della montagna la fatica è ben ripagata.
 
Un bel vedere straordinario sullo stretto di Messina, un paesaggio incantato. Si resta per qualche momento senza fiato. E poi questa Chiesina circondata da palme e fichi d'india che mai ti aspetteresti di trovare e che nasconde al suo interno una via crucis di fattura pregevole napoletana del 1700...un tetto ligneo raffinato frutto di un recente restauro. Grazie don Gaetano per continuare a lavorare nella vigna del Signore portando la sua gloria anche nei posti piu impensabili. «Lavoriamo con spirito di umiltà, con rispetto e compassione; altrimenti Dio non benedirà il nostro lavoro. E ci verrà tolta la povera gente. Giudicheranno che nel nostro modo di fare c'è vanità e non crederanno più a noi. Tutti quelli che ameranno i poveri in vita non avranno alcuna timore della morte» (San Vincenzo Ferreri).

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.