Avvenire di Calabria

Il Santo Padre è intervenuto sull’indagine è stata commissionata da vescovi e superiori religiosi ad una Commissione indipendente

Abusi in Francia, Papa Francesco: «È il momento della vergogna»

L'indagine va dal 1950 al 2020 e ha registrato almeno 216 mila vittime. Sono 2.900 e 3.200 i sacerdoti e religiosi coinvolti

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Abusi in Francia, Papa Francesco: «È il momento della vergogna». Così il Santo Padre è intervenuto sull’indagine è stata commissionata da vescovi e superiori religiosi ad una Commissione indipendente.

L'indagine va dal 1950 al 2020 e ha registrato almeno 216 mila vittime. Sono 2.900 e 3.200 i sacerdoti e religiosi coinvolti in crimini di pedofilia.

Papa Francesco su abusi in Francia

È stata la notte più cupa della Chiesa in Francia. Ma una notte che tutti i fedeli attendevano per sperare in un’alba dopo la verità sullo scandalo degli abusi commessi da parte di preti e religiosi transalpini.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


«Desidero esprimere alle vittime la mia tristezza il mio dolore per i traumi che hanno subito e anche la mia vergogna, la nostra vergogna, la mia vergogna per la troppo lunga incapacità della Chiesa di metterli al centro delle sue preoccupazioni assicurando loro la mia preghiera», ha detto Jorge Mario Bergoglio al momento di salutare i fedeli francesi all’udienza generale.


PER APPROFONDIRE: Pedofilia, il Papa: «La Chiesa chieda perdono alla vittime»


«E prego, preghiamo insieme tutti, a te Signore la gloria a noi la vergogna: questo è il momento della vergogna. Incoraggio i vescovi, i superiori religiosi e voi cari fratelli a condividere questo momento e continuare a compiere tutti gli sforzi affinché drammi simili non si ripetano. Esprimo ai sacerdoti francesi vicinanza e paterno sostegno davanti a questa prova che è dura, ma è salutare. Invito i cattolici francesi ad assumere le loro responsabilità per garantire che la Chiesa sia una casa sicura per tutti» ha concluso Francesco.

Articoli Correlati

convegno eucaristico matera

Oggi al via il Congresso eucaristico nazionale a Matera

Prenderà il via oggi, 22 settembre, il Congresso eucaristico nazionale a Matera: il programma dei lavori si svilupperà fino a domenica. Prevista la presenza del Santo Padre, parteciperà anche l’arcidiocesi di Reggio Calabria – Bova con un’ampia delegazione guidata dall’arcivescovo Morrone.