Avvenire di Calabria

I giovani della Scuola saranno coinvolti come giurati sia in presenza, con una piccola delegazione accompagnata da un docente, sia in streaming

Al 50° Giffoni Film Festival la Scuola di Recitazione Calabria

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Scuola di Recitazione della Calabria presente alla 50° edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 18 al 22 agosto. Un compleanno importante per il festival di cinema per giovani più importante al mondo in cui è coinvolta, anche quest’anno, la Scuola diretta da Walter Cordopatri a Cittanova.

Il mondo dello spettacolo sta attraversando un momento particolare e difficile a causa dell’emergenza sanitaria, ma la rassegna diretta da Claudio Gubitosi si presenta ugualmente speciale e ricca. Un progetto che si dispiega infatti nel tempo e nello spazio, adattandosi nella sua articolazione alle condizioni restrittive necessarie in questo momento, senza sacrificare qualità e durata. Due le tranche principali del programma, dal 18 al 22 agosto dedicata alle giurie Generator +16 e Generator +18; la seconda dal 25 al 29 agosto riservata ai giurati Generator +13.

Sono 47 le opere in concorso provenienti da 26 nazioni, 610 giurati coinvolti fisicamente, 46 hub di cui 32 in Italia e 14 all’estero, 2000 juror in presenza e in streaming, e tra questi i giovani della Scuola di Recitazione della Calabria, realtà scelta come hub del festival.

I giovani membri della Scuola saranno infatti coinvolti come giurati sia in presenza, con una piccola delegazione accompagnata da un docente, sia in streaming; una rappresentanza dei ragazzi assisterà da remoto alle proiezioni e voterà le opere in concorso, in concomitanza con i coetanei italiani e stranieri. Il confronto e la relazione con i giovani provenienti da varie parti del mondo, attraverso la lente del cinema internazionale, rappresenta un’esperienza unica ed esaltante per gli allievi della Scuola, che fin dalla sua fondazione è coinvolta nel grande progetto del Giffoni Film Festival.

Una collaborazione continua culminata nello scorso novembre con lo School Experience Festival, un festival itinerante realizzato da Giffoni Experience nell’ambito del Piano Nazionale Cinema per la SRC e promosso da MIUR e MIBACT: centinaia di ragazzi delle Scuole Secondarie di Primo Grado di Cittanova e della Piana di Gioia Tauro sono stati coinvolti in un Festival del Cinema a loro dedicato.

Oggi la partnership si conferma e si rafforza con la 50° edizione del Festival, che vede il direttore Walter Cordopatri pienamente soddisfatto: «Una realtà come la nostra non può che consolidarsi con le relazioni nazionali e internazionali, e quella con il Giffoni Film Festival è particolarmente significativa. Malgrado le difficoltà dell’anno in corso, abbiamo risposto prontamente alle proposte che ci sono pervenute e ci siamo attivati subito perché i nostri giovani non perdessero questa occasione».

Articoli Correlati

Scuola recitazione Calabria, proroga audizioni MasterClass

Entro il 12 dicembre sarà possibile mettersi in gioco per entrare a far parte del nuovo triennio accademico. Le modalità saranno online, ma la selezione si avvarrà delle medesime scrupolose procedure previste nell’abituale condizione in presenza

La Scuola di Recitazione Calabria offre nuove discipline

Oltre alle materie classiche, “Trucco e Immagine”, con la docente Nadia Mastroieni; “Mimica, Micromimica e Prossemica”, con il docente Santo Nicito; “Career Training”, con la docente Jessica Granato e “Tecniche e Metodi”, a cura del sirettore Cordopatri

La Scuola di Recitazione della Calabria approda in radio

L’obiettivo del progetto è di favorire l’inclusione sociale, combattere il razzismo, sviluppare lo spirito di iniziativa e l’imprenditoria, formare i giovani al lavoro attraverso lo sviluppo di hard e soft skills e favorire le capacità comunicative

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.