Avvenire di Calabria

Il quartiere-ghetto di Reggio Calabria rischia di soccombere sotto tonnellate di monnezza

Arghillà Nord «sotterrata» dalla spazzatura [FOTONOTIZIA]

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il quartiere-ghetto di Reggio Calabria rischia di soccombere sotto tonnellate di monnezza. Tra i rifiuti trascorrono le loro giornate i tantissimi bambini della zona, ormai abituati allo scenario apocalittico che vi mostriamo. Così Arghillà Nord si sta trasformando in una sterminata discarica a cielo aperto: a serio rischio la salute pubblica dei residenti.

 
A vedere queste immagini, realisticamente, l'invio dell'esercito per l'emergenza-rifiuti sembra un'ipotesi non più rinviabile: come si può continuare a fare finta di nulla? Spesso, spessissimo, l'unico modo per "smaltire" la spazzatura ad Arghillà sono i roghi notturni che sprigionano diossina nell'aria. Chi risponderà di questo crimine?
 
Non si può proseguire così, serve - e serve urgentemente - intervenire con strumenti straordinari: oggi, più che mai, Arghillà Nord vive la dimensione di quartiere-ghetto complemetamente abbandonato a se stesso. Il volontariato e la parrocchia non hanno i mezzi per affrontare questa ennesima sfida che sembra ricadere, ancora, soltanto sulle loro spalle. (F.M.)

Articoli Correlati

reggio calabria controlli differenziata

Rifiuti a Reggio Calabria, nuove incertezze

È stata resa nota la sentenza con cui il Consiglio di Stato conferma le ragioni di Ecologia Oggi sull’affidamento del servizio. Ci si domanda, adesso, quali effetti avrà sulla qualità del servizio.