Carlo Acutis: Lev ripropone la sua biografia – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Nel 2016 la Libreria Editrice Vaticana ha editato «Un genio dell’informatica in cielo. Biografia del servo di Dio Carlo Acutis» a firma di Nicola Gori

Carlo Acutis: Lev ripropone la sua biografia

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Gigliola Alfaro* - In questi giorni si parla molto del giovane Carlo Acutis, protettore di Internet. Nel 2016 la Libreria Editrice Vaticana ha editato "Un genio dell’informatica in cielo. Biografia del servo di Dio Carlo Acutis" a firma di Nicola Gori, postulatore della sua causa di beatificazione. Il testo contiene la biografia del quindicenne Carlo “patito”, come tutti i suoi coetanei, di Internet.

Nonostante la sua giovane età Carlo Acutis è convinto che il web possa essere un “veicolo di evangelizzazione e di catechesi” e lui stesso ha messo le sue capacità informatiche al servizio del Vangelo e della Chiesa portando attraverso internet e i social network Gesù tra i suoi coetanei e tra quanti vivevano a contatto con lui.

Tra i cardini della sua vita l’amore per la Vergine Maria e l’Eucaristia quotidiana. Molti ricorderanno la sua celebre frase “L’Eucaristia è la mia autostrada per il Cielo” che fa da titolo al dvd che accompagna il volume. La prefazione al testo è a firma di mons. Dario Viganò, vice cancelliere della Pontificia Accademia delle scienze e della Pontificia Accademia delle scienze sociali. Il giovane Carlo Acutis sarà beatificato sabato 10 ottobre, ad Assisi.

*Agensir

Articoli Correlati

Il 3 ottobre 2021 la beatificazione della catanzarese Nuccia Tolomeo

La fase diocesana si è svolta dal 31 luglio 2009 al 24 gennaio 2010 presso la diocesi di Catanzaro-Squillace. Il 6 aprile 2019 papa Francesco ha autorizzato la promulgazione del decreto sulle virtù eroiche e, il 29 settembre 2020, il decreto relativo a un miracolo ottenuto per sua intercessione.

Rosario Livatino presto beato, una figura da riscoprire

Il direttore dell’Issr “V. Zoccali” di Reggio Calabria, padre Pasquale Triulcio racconta il cammino del giudice “ragazzino”. Quando entrò in magistratura scrisse sulla sua agenda: “Che Iddio mi accompagni e mi aiuti a rispettare il giuramento”

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.