Avvenire di Calabria

Oggi al Comune della cittadina tirrenica un incontro definito "proficuo"

Centro diurno per disabili a Villa San Giovani, presto la svolta?

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Centro diurno per disabili a Villa San Giovani, presto la svolta? Dopo la protesta di inizio agosto del presidente della cooperativa "Rose Blu", Mimmo Barresi, con tanto di presidio dinnanzi al Comune di Villa San Giovanni, la vicenda potrebbe giungere presto ad una svolta. Oggi, presso l'ufficio della dottoressa Maria Grazia Papasidero, responsabile del settore servizi sociali dell'Ente della cittadina tirrenica, si è svolto un incontro. Un confronto proficuo, secondo quando appreso, finalizzato alla condivisione di una bozza di convenzione, la cui forma è un passo indispensabile alla riapertura del Centro diurno, ancora chiuso.


PER APPROFONDIRE | Prosegue la protesta del Centro diurno di Villa San Giovanni


Erano presenti, fra gli altri, per la Cooperativa Rose Blu il Presidente Domenico Barresi, la coordinatrice Isa Ripepi, il portavoce del Forum del terzo settore Neri. Dal confronto sullo schema di convenzione si sono condivise delle correzioni.


PER APPROFONDIRE | Il nostro reportage sul Centro diurno di Villa San Giovanni (Guarda il video)


La Cooperativa Rose Blu - fanno sapere i rappresentanti - si è riservata un ulteriore approfondimento al proprio interno e darà comunicazione lunedì 23. Data, inoltre, che coincide con la conclusione della manifestazione di interesse per i voucher destinati agli utenti che usufruiranno del servizio. Bisognerà, dunque, attendere la prossima settimana per capire come evolverà la situazione relativa al Centro diurno per disabili di Villa San Giovanni.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.