Avvenire di Calabria

Tale avvenimento, che non ha precedenti nella storia, sarà un grande momento di grazia per la città e l’intera arcidiocesi

Peregrinatio del Crocifisso della Riforma nella Cattedrale di Cosenza

La prodigiosa immagine lascerà il Santuario della Riforma, che da oltre 4 secoli la custodisce, per essere accolta nel Duomo

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Peregrinatio straordinaria del Crocifisso della Riforma nella Cattedrale di Cosenza. Tale avvenimento, che non ha precedenti nella storia, sarà un grande momento di grazia per la città e l’intera arcidiocesi

Peregrinatio del Crocifisso della Riforma nella Cattedrale di Cosenza

In occasione del Giubileo che vive l'arcidiocesi cosentina per l’ottavo centenario della consacrazione della Cattedrale di Cosenza, nel prossimo fine settimana (2-3 aprile), la prodigiosa immagine del Santissimo Crocifisso lascerà il Santuario della Riforma, che da oltre 4 secoli la custodisce e nel quale è venerata, per essere accolta nel Duomo cittadino.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


A chiedere ai Frati Cappuccini di rendere possibile tale ostensione straordinaria, col favore dell'arcivescovo, è stato in forma unanime il Capitolo della Cattedrale insieme ai parroci della Città, a conclusione dell’itinerario percorso durante il tempo della Quaresima, sulle orme dei Santi che hanno arricchito e benedetto il tessuto vitale della diocesi.

Nella domenica che precede quella “delle Palme”, lo sguardo orante dell'intera comunità diocesana si concentrerà nella contemplazione della beata Passione del Signore, mirabilmente raffigurata nella preziosa scultura lignea del Santissimo Crocifisso della Riforma, tesoro di fede del popolo cosentino, attraverso la quale ha sempre fatto esperienza dell’Amore misericordioso e provvido di Gesù Salvatore, ottenendo salvezza e protezione.


PER APPROFONDIRE: Cosenza, la Cattedrale compie 8 secoli: aperto l’Anno Giubilare


Tale avvenimento, che non ha precedenti nella storia, sarà un grande momento di grazia per la città e l’intera arcidiocesi. Dinanzi al Crocifisso esprimeremo la nostra richiesta di perdono a Dio ed imploreremo unanimi il dono della Pace.

Articoli Correlati

Le processioni del maestro Stellario Baccellieri

Conosciamo meglio l’artista reggino, conosciuto anche come il Pittore del Caffè Greco o il Pittore dei Caffè. Stellario Baccellieri ama ancora immortalare le processioni della sua Calabria.