Avvenire di Calabria

Lo scorso weekend si è tenuta l'assemblea dei soci per il rinnovo degli organi sociali

Csv dei Due Mari, Bognoni riconfermato alla presidenza

L'impegno: «Proseguire lungo la strada già tracciata del dialogo e della collaborazione»

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il rinnovo degli organi sociali del Centro servizi per il Volontariato dei "Due Mari" ha portato alla riconferma del presidente, Ignazio Giuseppe Bognomi. L'assemblea dei soci si è svolta sabato 23 ottobre, presso l’Auditorium “Don Orione” a Reggio Calabria.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Ignazio Giuseppe Bognoni (dell'associazione Banco Alimentare della Calabria) è stato dunque riconfermato alla presidenza del Csv. Per il Consiglio direttivo, invece, sono stati eletti: Stefano Caria (Asd Aspi Padre Monti), Alessandro Cartisano (associazione Abakhi), Angelo Colella ( associazione Asproverde), Orsola Foti (MO.V.I. Federazione provinciale Reggio Calabria), Maria Franco (associazione Artinsieme), Giovanna Micalizzi (Avis provinciale reggina), Claudio Panella (Associazione AshiaFatima), Domenico Reale (Advst-Fidas), Antonia Romeo (Associazione La Compagnia delle stelle), Nicoletta Rossi (Associazione San Giorgio Soccorso).

Le prime parole del Presidente Ignazio Giuseppe Bognoni sono state di ringraziamento ai soci per «la piena fiducia accordata e a tutti coloro che hanno dato disponibilità ad impegnarsi nel Centro Servizi».

«Come Presidente del Csv di Reggio Calabria – ha dichiarato il presidente Bognoni – sono molto motivato nel proseguire il cammino di crescita costantemente svolto dal Centro. Lo scorso anno abbiamo acquisito l’importante risultato dell’accreditamento definitivo dell’ente alla funzione di Csv per il territorio della Città Metropolitana di Reggio Calabria e da oggi intendo assicurare il mio contributo, insieme alla squadra degli eletti e di tutti i soci, affinché realmente il nostro Centro Servizi possa giocare un ruolo di vera agenzia di sviluppo e promozione del volontariato».

Csv dei Due Mari, l'impegno di Bognoni

Questo percorso, ha aggiunto il riconfermato presidente Bognoni, «passerà anche attraverso delle tappe importanti, quali l’avvio di una confederazione regionale dei Csv, il protocollo d’intesa con il Forum Regionale del Terzo Settore. Un dialogo, quest’ultimo, ben avviato, e che consoliderà ulteriormente le intese tra chi ha il ruolo di rappresentanza e chi quello di servizio, anche per realizzare quella co-programmazione e la co-progettazione con la P.A. Così come prevede il Codice del Terzo Settore e le ulteriori pronunce della Corte Costituzionale».

Dopo un lungo periodo in cui si sono allentati i legami sociali, ancora Bognoni, ripercorrendo l'esperienza del Csv, «il volontariato ha mostrato la sua capacità di tessere e ricucire i legami sociali, con la sua importante e immancabile presenza “nell’ ultimo miglio”».


PER APPROFONDIRE: Cammino sinodale delle Chiese che sono in Italia: le tappe


Bognoni fa proprie le parole di Papa Francesco che non ha mancato di sottolineare come «per uscire migliori da questa crisi sia necessario farlo insieme, tutti quanti, nella solidarietà». Per questo, secondo il Presidente Csv dei Due Mari Bognoni, uno dei primi compiti del nuovo direttivo «sarà quello di incontrare, conoscere, valorizzare e sostenere tutti i volontari e le associazioni di volontariato presenti sul nostro territorio».

Articoli Correlati

Agiduemila

Presentato il nuovo calendario di Agiduemila: come averlo

È stato presentato nei giorni scorsi. Può essere un doppio dono di Natale, il Calendario 2022 di Agiduemila. Un’iniziativa che si rinnova in vista del nuovo anno. Scopo sostenere le iniziative dell’associazione che si occupa di disabilità

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.