Avvenire di Calabria

Il decano del Capitolo metropolitano di Reggio Calabria-Bova si appresta a tagliare un importante traguardo

Don Denisi, sacerdote da 70 anni

Giovedì 14 settembre, il presbitero e giornalista sarà protagonista di un colloquio con la stampa

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il 21 settembre ricorre il 70° anniversario dell’Ordinazione Sacerdotale di monsignor Antonino Denisi. Al sacerdote e uomo di Chiesa, Decano del Capitolo Metropolitano dell’Arcidiocesi di Reggio Calabria, nonché storico delle vicende della Chiesa reggina e dei suoi prelati e giornalista, l’Associazione Culturale Anassilaos, congiuntamente con la Biblioteca Pietro De Nava, in occasione del fausto evento, dedicano un incontro che si terrà giovedì 14 settembre con inizio alle ore 17.30 presso la sala Giuffrè della Biblioteca.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


L’evento, patrocinato dal Comune di Reggio Calabria e dalla Deputazione di Storia Patria per la Calabria, di cui Denisi è stato a lungo Vicepresidente, si aprirà con i saluti dell’Assessore alla Cultura Irene Calabrò, di Giuseppe Caridi, Presidente della Deputazione, di Daniela Neri, responsabile della Biblioteca, e di Stefano Iorfida, Presidente di Anassilaos e vedrà la partecipazione di Diego Pizzimenti, cantore delle tradizioni popolari del Reggino di cui è tenace custode.


PER APPROFONDIRE: Monsignor Denisi racconta la Chiesa reggina: presentata la nuova collana


Un breve video curato da Giacomo Marcianò ripercorrerà questi settanta anni di vita reggina che saranno poi al centro delle domande che Giorgio Gatto Costantino e Cesare Minniti rivolgeranno al prelato al fine di delineare un percorso di vita e impegno pastorale trascorso nella Città di Reggio Calabria, scenario di eventi religiosi di grande importanza (visita pastorale di San Giovanni Paolo II nel 1984, Congresso Eucaristico del 1988, beatificazione e poi canonizzazione di San Gaetano Catanoso) che hanno visto Don Denisi partecipe e protagonista accanto a monsignor Aurelio Sorrentino prima e a Mons. Mondello successivamente nonché di fatti dolorosi e tragici: l’alluvione del 21 ottobre del 1953 e la guerra di mafia che per molti anni ha insanguinato la Città.

Di questo e altro Don Denisi discuterà con i giornalisti offrendo la testimonianza di chi questi fatti ha vissuto, osservato e analizzato  in prima persona da pastore prima di tutto ma anche da giornalista attento e storico scrupoloso.  

Articoli Correlati

Sanità, fra carisma e diritto alla cura

La riflessione al 25° Convegno nazionale di Pastorale della Salute che si è svolto dal 7 al 15 maggio dal titolo: «Non ho nessuno che mi immerga. Universalità e diritto alle cure»