Avvenire di Calabria

"Fatto grave che chiama in causa l'intera comunità cittadina", così il sindaco della Città metropolitana di Reggio Calabria

Furto alla Bottega delle Terre del Sole: lo sdegno di Falcomatà

Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

"Il furto subito dalla Bottega delle Terre del Sole, gestito dal Consorzio Macramè, una delle realtà più attive in ambito sociale sul nostro territorio metropolitano e nell'intera regione, è un fatto gravissimo da stigmatizzare con forza. Chi ha derubato la bottega solidale, che ha sede in pieno centro a Reggio Calabria, non ha semplicemente sottratto dei beni ad un negozio, ma ha arrecato un danno all'intera comunità, colpendo una delle realtà simbolo più avanzate ed attive del terzo settore reggino". È quanto afferma in una nota il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà.

"Un episodio davvero triste - ha aggiunto il sindaco - che chiama in causa l'intera comunità cittadina, per il quale intendo esprimere piena solidarietà, a nome mio personale e della Città Metropolitana, alla famiglia del Consorzio Macramè e a tutti i suoi operatori".

"Sono certo - ha concluso Falcomatà - che il grave episodio avvenuto, sul quale speriamo sia fatta piena luce al più presto, non li distoglierà dalla loro encomiabile attività quotidiana, una vera e propria ricchezza sociale per il nostro territorio, per l'affermazione dei valori della solidarietà, della cooperazione, della promozione dei diritti della persona e della vicinanza alle situazioni di marginalità e fragilità".

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.