Avvenire di Calabria

L'evento si è svolto al parco della Mondialità di Gallico

“Giovani Voci”, conclusa la kermesse che premia i talenti

Hanno partecipato ragazzi dai 6 agli 8 anni

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nelle giornate dell’1 e 2 luglio si è tenuta la tredicesima edizione di «Giovani voci», il concorso canoro per bambini e ragazzi dai 6 agli 8 anni organizzato dall’oratorio “Don Bosco di Gallico” e dalla “Pgs Aurora Gallico”. Grazie alla disponibilità dei Padri Somaschi, l’evento si è svolto anche quest’anno nello splendido scenario del teatro greco del parco della Mondialità di Gallico. Il festival, ormai appuntamento consolidato dell’estate reggina, ha visto la partecipazione di ben ventinove concorrenti provenienti dalla provincia e dalla vicina Sicilia. Sono state tre le categorie che hanno animato le due serate.

La prima, quella per i bambini, ha visto Giovanni Misiano come vincitore ed il più votato dal pubblico nella serata d’apertura tramite il voto sms. Fra i ragazzi la vittoria è stata di Ilario Giglio mentre per la categoria giovani è stata incoronata Carol Silvestro. Il voto del pubblico ha anche premiato Cristina Ambrogio come la più apprezzata della seconda serata condotta magistralmente da Benvenuto Marra, voce storica di Radio Touring 104. Sono stati molti gli interventi che hanno animato il festival fra un canto e l’altro. Nella prima serata coppia brillante sul palco sono stati Sergio Notaro e Pasquale De Carlo, due giovani da sempre impegnati nell’animazione salesiana; mentre la seconda serata è stata arricchita dalla presenza del noto comico reggino Pasquale Caprì e da Rosario Canale, reggino anche lui, concorrente storico di Giovani Voci e vincitore dell’edizione 2005, autore di artisti affermati quali Marco Mengoni, Federica Carta, concorrente di Amici, autore del brano “Ora Mai” primo classificato a Sanremo 2017 tra le nuove proposte.

Tra le autorità intervenuto si registrano la presenza di don Gaetano Galatti, parroco della comunità di Gallico superiore; Teresa Pensabene, direttrice dell’Oratorio salesiano gallicese; suor Palma Basile e suor Gioconda Siclari della comunità delle Figlie di Maria Ausiliatrice; Francesco Penna, presidente della Pgs Aurora; ed infine Alberto Orio e Marialuisa Fiore come presidenti di giuria. Il sipario è calato e nuove avventure aspettano adesso i giovani artisti, in particolare per i nuovi vincitori di questa esaltante edizione. A loro i migliori auguri per una carriera fatta di successi ma sempre sostenuta dall’umiltà perché, come insegna l’apostolo Paolo, la «gloria non viene dagli uomini ma da Dio».

Articoli Correlati

Nuovo lungomare di Gallico, presto l’affidamento del progetto

«L’idea – ha spiegato il primo cittadino – è sempre quella di seguire le linee del Masterplan cittadino, andando a creare collegamenti lungo le direttrici nord-sud e recuperando e rafforzando il rapporto che c’è fra il mare ed il territorio»

Gallico festeggia i cento anni di Angela Polito

Madre di tre figlie, ha dedicato tutta la sua amorevole esistenza alla famiglia sin dai tempi in cui con il marito emigrato in America per sostenere economicamente la famiglia. Visse con intensità la parrocchia Maria di Porto Salvo a Gallico Marina.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.