Avvenire di Calabria

La Conferenza episcopale italiana ha rinnovato le commissioni episcopali per il quinquennio 2021-2026. Diverse le nomine dei vescovi calabresi

I vescovi calabresi nominati nelle commissioni Cei

Monsignor Morrone, arcivescovo di Reggio - Bova, è stato nominato nella Commissione episcopale per la dottrina della fede, l'annuncio e la catechesi.

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

I vescovi calabresi nominati nelle commissioni Cei. La Conferenza episcopale italiana ha rinnovato le commissioni episcopali per il quinquennio 2021-2026. Diverse le nomine per i vescovi calabresi.

I vescovi calabresi nominati nelle commissioni Cei

Monsignor Fortunato Morrone, arcivescovo metropolita di Reggio Calabria - Bova, è stato nominato come componente della Commissione episcopale per la dottrina della fede, l'annuncio e la catechesi.

Il vescovo di Cosenza-Bisignano, monsignor Francescantonio Nolè farà parte della Commissione episcopale per la Liturgia assieme ad un altro pastore calabrese - che però svolge il suo servizio episcopale nella vicina Basilicata - cioè monsignor Antonio Giuseppe Caiazzo, orginario di Crotone e attuale ordinario di Matera-Irsina. Nella stessa commissione è presente anche il vescovo ausiliare di Messina - Lipari - Santa Lucia del Mela, monsignor Cesare Di Pietro.

Monsignor Francesco Savino, vescovo di Cassano allo Jonio, sarà uno dei componenti della Presidenza di Caritas italiana. Inoltre, Savino è stato confermato nella Commissione episcopale per il servizio della carità e la salute. Nello stesso gruppo di lavoro ci sarà anche monsignor Giovanni Accolla, arcivescovo di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Una conoscenza della Chiesa calabrese, monsignor Giuseppe Satriano, pastore della diocesi di Bari-Bitonto e già vescovo di Rossano - Cariati, è il nuovo presidente della Commissione episcopale per l'evangelizzazione dei popoli e la cooperazione tra le Chiese. Nella stessa commissione svolgerà il suo servizio anche monsignor Francesco Oliva, vescovo di Locri-Gerace.

Nella Commissione episcopale per l'educazione cattolica, la scuola e l'università ci sarà anche monsignor Angelo Raffaele Panzetta, arcivescovo di Crotone-Santa Severina e amministratore apostolico di Catanzaro-Squillace.

Tra i vescovi calabresi, inoltre, monsignor Francesco Milito, vescovo di Oppido Mamertina - Palmi è stato nominato nella Commissione episcopale per il laicato. Nella stessa commissione ci sarà anche monsignor Domenico Battaglia, vescovo originario di Catanzaro-Squillace, e attuale pastore di Napoli.


PER APPROFONDIRE: È reggino il nuovo assistente nazionale Acr


L'eparca Donato Oliverio, guida della diocesi di Lungro, farà partà della Commissione episcopale per l'ecumenismo e il dialogo. Continuerà a dare il suo contributo nella Commissione episcopale per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace monsignor Giancarlo Maria Bregantini, arcivescovo di Campobasso-Boiano e già guida di Locri-Gerace.

Articoli Correlati

L'impegno della Caritas di Reggio Calabria nel post-lockdown

L’impegno della Caritas di Reggio Calabria nel post-lockdown

Conosciamo da vicino le numerose opere della Caritas dislocate sul territorio diocesano di Reggio Calabria – Bova. In particolare, va evidenziato il grande lavoro dei centri d’ascolto della Caritas diocesana che sono tre e con diverse ubicazioni in Città.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.