Avvenire di Calabria

Nato a Cassano all’Jonio (Cs), ma vive a Roma da molti anni, è un dottore commercialista

Il calabrese Samengo è il nuovo presidente di Unicef Italia

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’Unicef Italia ha un nuovo presidente: è Francesco Samengo, eletto oggi dal nuovo Consiglio direttivo, riunito per la prima volta a Roma, alla presenza del notaio Vincenzo Lino. Nella stessa riunione Paolo Rozera è stato riconfermato direttore generale. Carmela Pace è stata nominata vice Presidente del Comitato. “Oggi, come ogni giorno, 7.000 neonati moriranno prima di compiere il loro primo mese di vita: è a loro che va il mio primo pensiero. Come Unicef lavoreremo affinché ogni mamma e ogni bambino, soprattutto i più vulnerabili, ricevano assistenza sanitaria di qualità a prezzi accessibili”, ha detto il neo Presidente Samengo. “Lavoreremo anche per aiutare i 200 milioni di bambini colpiti nel 2017 da malnutrizione cronica e acuta. Il mio impegno, inoltre, sarà rivolto ad assicurare i diritti di tutti i bambini che vivono in Italia, molti dei quali ho incontrato in decenni di appassionato impegno come volontario. Tenendo come riferimento la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, vogliamo costruire un mondo più a ‘misura di bambina e di bambino’. Samengo succede a Giacomo Guerrera, che ha guidato con saggezza e lungimiranza l’organizzazione negli ultimi 6 anni. Francesco Samengo è volontario Unicef da oltre venti anni; già componente del Consiglio Direttivo, dal 2001 ha ricoperto la carica di presidente del Comitato regionale Calabria per l’Unicef riuscendo a sviluppare ed incrementare molte attività e iniziative, tra cui: stipula di protocolli d’intesa con i due Tribunali per i minorenni dei distretti di Reggio Calabria e Catanzaro, gli accordi con le Prefetture provinciali, le intese con le Università della Calabria e Mediterranea di Reggio Calabria, le convenzioni stipulate con il Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza, con vari Ordini professionali, con l’Ufficio Scolastico regionale, con il Coni. Francesco Samengo è nato a Cassano all’Jonio (Cs), ma vive a Roma da molti anni. Laureato in Economia e commercio, iscritto all’Albo dei dottori commercialisti e dei revisori contabili, ha ricoperto importanti ruoli manageriali ed apicali in numerose aziende pubbliche. Il presidente – insieme con tutti i membri del Consiglio direttivo – rimarrà in carica per i prossimi 4 anni.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.