Avvenire di Calabria

L'attivista politico, originario del quartiere Archi, prova a difendersi: «Escludo ogni ipotesi di omofobia»

Insulta omosessuali su YouTube, indignazione su candidato centrodestra

Alle ultime comunali era tra le fila di AmaReggio 101, racimolando 176 voti. Il video è stato oscurato

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nella giornata di domenica, Luciano Surace, già candidato al Consiglio Comunale di Reggio Calabria lo scorso settembre tra le fila di AmaReggio 101 (racimolando 176 voti, ndr), ha pubblicato un video che ritrae due persone omosessuali abbracciate sul lungomare "Italo Falcomatà" di Reggio Calabria intitolando il videoclip in modo oltraggioso nei confronti dei soggetti ritratti, indirizzandolo loro epiteti e offese a sfondo omofobo.

Surace - attraverso una nota stampa - ha dichiarato: «Tengo a precisare anzitutto che il filmato risale a ben quattro anni addietro e le riprese non sono state effettuate da me, ma sono di pubblico dominio. Escludo ogni ipotesi di omofobia in quanto ho alcune amicizie di persone omosessuali, con le quali ho instaurato un rapporto pacifico e con le quali c’è una stima reciproca».

Articoli Correlati

Insulti omosessuali su YouTube, Nucera annuncia: «Ne parleremo in commissione»

«Quello che è successo dimostra come purtroppo in Italia si deve parlare di “razzismo sommerso”. In apparenza sembra ci sia accettazione e altruismo verso chi non è “omologato”». È quanto dichiara ad Avvenire di Calabria Lucia Nucera, presidente della Commissione Pari opportunità del Comune di Reggio Calabria.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.