Avvenire di Calabria

L'Emporio diocesano "Genezareth" è stato premiato a Melissa, provincia di Crotone, con il riconoscimento "Polis"

L’Emporio diocesano premiato fuori dai confini reggini

Un premio prestigioso che vuole evidenziare, su scala regionale, il grande impegno profuso da don Nino e i volontari

di Angela Branca

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L'Emporio diocesano premiato fuori dai confini reggini. L'ultimo riconoscimento arriva da Melissa, cittadina in provincia di Crotone. Un premio per il servizio svolto tra gli ultimi. Alla consegna presente don Nino Russo e alcuni volontari.

L'Emporio diocesano premiato fuori dai confini reggini

A Melissa, in provincia di Crotone, l’Emporio solidale diocesano ha ricevuto il premio Polis. Un riconoscimento per aver lavorato per il benessere comune in tema di diritti umani.

La manifestazione si è svolta nel suggestivo borgo, alla presenza di numerosi amministratori locali. L’Emporio diocesano è stato rappresentato da don Nino Russo accompagnato da alcuni volontari.


PER APPROFONDIRE | Il lavoro dell'Emporio durante l'emergenza coronavirus (Leggi l'articolo)


Dopo i saluti istituzionali, sono intervenuti alcuni imprenditori, che nel raccontare le loro esperienze, talvolta anche sofferte, hanno ribadito, l’importanza di rimanere nella nostra terra. Come fare? «Guardando anche un po’ al passato… perché in esso si possono trovare tante risposte», hanno detto..

Don Nino Russo, nel portare i saluti dell'arcivescovo Fortunato Morrone, già parroco a Melissa, ha illustrato la mission dell’Emporio solidale reggino, che da oltre 8 anni, opera nel territorio, supportando oltre 600 famiglie che mensilmente gratuitamente oltre a fare la spesa nel supermercato solidale. Queste famiglie sono sostenute ed accompagnate per il recupero della propria autonomia, attraverso un processo di accompagnamento relazionale, in uno spirito di accoglienza e di condivisione. Nel ringraziare gli organizzatori, don Nino Russo, ha ribadito l’importanza di “fare rete” per “contaminarci” di solidarietà, di cultura e di amore. 


PER APPROFONDIRE | Una giornata con don Nino e i volontari dell'Emporio (Guarda il video)


Presente anche il presidente del Banco delle Opere di Carità, Giovanni Rizzo, associazione a carattere nazionale, che si occupa del recupero dello spreco facendolo diventare risorsa e con la quale l’Emporio Genezareth ha stipulato da diversi anni apposita convenzione per l’approvvigionamento di generi alimentari.

Articoli Correlati

Oggi l’ingresso di Panzetta a Catanzaro

L’arcivescovo di Crotone una settimana fa è stato nominato amministratore apostolico della diocesi di Catanzaro-Squillace dopo le dimissioni di Bertolone. Oggi il suo ingresso.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.