Avvenire di Calabria

Il delegato al Marketing Territoriale spiega come l'idea del "Club di prodotto" abbia trovato spazio anche nel Bilancio previsionale dell'Ente di Palazzo Alvaro

La Città metropolitana sostiene l’idea di Ninni Tramontana

Si tratta di un'opportunità per valorizzare l'identità territoriale di Reggio Calabria. E con essa anche tutte le attività produttive che investo sul Made in Reggio

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Città metropolitana di Reggio Calabria presente ai lavori del coordinamento degli enti aderenti al partenariato pubblico del progetto "Club di prodotto", per la promozione turistica e la valorizzazione del patrimonio culturale del territorio reggino. All'iniziativa, ospitata nella Camera di Commercio di Reggio Calabria e di cui la stessa Metrocity è ente promotore, ha preso parte in rappresentanza di Palazzo "Alvaro", il consigliere metropolitano delegato al Marketing territoriale, Carmelo Versace. Tra gli obiettivi comuni del progetto, ha spiegato in apertura dei lavori il presidente dell’Ente camerale reggino, Antonino Tramontana, è previsto quello di facilitare la collaborazione tra tutti gli attori della filiera turistica, pubblici e privati, per favorire un'offerta integrata, la costruzione e la fruibilità di percorsi ed itinerari atti a valorizzare il patrimonio naturalistico e culturale materiale e immateriale del territorio reggino, nonché il conseguimento degli obiettivi di destagionalizzazione ed internazionalizzazione dei flussi turistici, con la presenza della destinazione Reggio Calabria in nuovi segmenti di mercato. Un percorso che è già partito attraverso il coinvolgimento di tour operator del nord Italia e di altri paesi europei come la Germania e la chiusura dei primi contratti su pacchetti turistici con destinazione Reggio Calabria.

“Con l'approvazione del bilancio la Città metropolitana ha voluto mandare un messaggio diverso rispetto al passato – ha spiegato nel suo intervento il consigliere Versace - togliendo tutte quelle voci di spesa che spesso si sono rivelate fini a se stesse perché prive di strategia e soprattutto non inserite in un percorso organico e strutturato. Diversamente da quanto sta accadendo con il progetto avviato dalla Camera di Commercio che sul “Club di prodotto” è impegnata ormai da diverso tempo e che adesso vede anche la Città metropolitana pienamente coinvolta. Iniziativa che chiama in causa già quattordici Comuni del territorio reggino, altri otto si aggiungeranno a breve e oltre quaranta operatori turistici. Ma è importante che tutti i 97 Comuni capiscano che solo mettendosi in rete riusciremo come territorio a fare la differenza e cogliere in modo concreto le opportunità di sviluppo, anche in ragione delle ingenti risorse di cui siamo destinatari. L'obiettivo – ha evidenziato il rappresentante di Palazzo “Alvaro” - è quello di mettere in rete le sinergie, non solo istituzionali, ma anche degli operatori privati, delle agenzie di viaggio, degli operatori turistici, affinché si possano prevedere degli itinerari che possano essere in linea con il futuro approccio adottato dalla Città metropolitana nell'ottica del nuovo piano di marketing territoriale che stiamo mettendo a punto e che a breve verrà approvato. Un indirizzo di programma, quello voluto dall'amministrazione Falcomatà, che vuole dare il segno concreto della vicinanza delle istituzioni ai territori, alle comunità e al tessuto imprenditoriale, in un momento peraltro così difficile anche a causa degli effetti della crisi pandemica”.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.