Avvenire di Calabria

Ad avanzarla è il gruppo consiliare di Forza Italia

La proposta: intitolare la sede della Corte d’appello al giudice Viola

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

«È già di qualche giorno fa il lancio di una proposta che fino ad oggi avevamo lasciato, come gruppo di Forza Italia, all’informalità di confronti con i cittadini ed i rappresentati delle istituzioni della Città, ma che adesso intendiamo lanciare pubblicamente e ufficialmente: intitolare la sede della Corte di Appello di Reggio Calabria al compianto Giuseppe Viola. Siamo certi che sia la cosa giusta, in virtù del valore umano oltre che professionale di un uomo che è diventato grande esempio di carisma, di legalità e di cittadinanza attiva, in una parola sola: positività». È quanto dichiara in una nota il consigliere comunale di Forza Italia, Federico Milia.  

«Ovviamente noto in ambito internazionale per le questioni sportive che lo legano alla storica squadra di basket che rappresenta la Nostra Città, a cui sarà sempre indissolubilmente accostato, riteniamo consono alle cariche istituzionali da egli rivestite – aggiunge Milia –  che il nome e l’immagine positiva del magistrato reggino siano ricollegabili anche a qualcosa che possa essere accostato alla sua innata professionalità».

«Ad avvalorare questa proposta, infatti, c’è una lunga parentesi della carriera del giudice: prima di ricoprire le più alte cariche presso la Suprema Corte di Cassazione, Giuseppe Viola è stato Presidente del Tribunale e Presidente della Corte d’Appello di Reggio Calabria. Nel frattempo, però – conclude il consigliere comunale azzurro –  è nostra intenzione avanzare ufficialmente questa proposta presso la Commissione Toponomastica del Comune di Reggio Calabria».

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.