Avvenire di Calabria

L'iniziativa del Prefetto di Catanzaro, Luisa Latella (nella foto) in seguito alle recenti indagini

Lamezia Terme, arriva la Commissione d’accesso in Comune

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il prefetto di Catanzaro Luisa Latella, su delega del Ministro dell'Interno, ha disposto l'accesso antimafia al Comune di Lamezia Terme nominando un'apposita Commissione che si insedierà oggi. La decisione, è scritto in una nota della Prefettura, è stata presa "ricorrendo la necessità di svolgere approfonditi accertamenti al fine di verificare la sussistenza di collegamenti, diretti o indiretti, con la criminalità organizzata degli Amministratori del Comune di Lamezia Terme".
L'invio della commissione di accesso al Comune di Lamezia Terme, disposta dal prefetto di Catanzaro Luisa Latella su delega del Viminale, segue di pochi giorni l'operazione "Crisalide", condotta dai carabinieri e coordinata dalla Dda di Catanzaro contro la cosca Cerra - Torcasio - Gualtieri, che ha portato a decine di arresti. Nell'inchiesta sono indagati in stato di libertà il vicepresidente del Consiglio comunale lametino Giuseppe Paladino - poi dimessosi - e Pasqualino Ruberto.

Articoli Correlati

Diocesi: Lamezia Terme, due giorni di convegno per programmare il prossimo anno pastorale

Diocesi: Lamezia Terme, due giorni di convegno per programmare il prossimo anno pastoraleComunione, sinodalità, gioia. Queste le tre parole chiave su cui si è incentrata la riflessione della due giorni promossa dal vescovo di Lamezia Terme, mons. Serafino Parisi, per programmare il prossimo anno pastorale insieme ai vicari episcopali e foranei ed ai direttori degli Uffici di pastorale. Filo rosso dell’evento, che si è svolto in località […]