Avvenire di Calabria

Il gruppo viaggiava a bordo di un'imbarcazione a vela, approdata a pochi metri dalla riva nei pressi della foce di un torrente

Migranti sbarcati in Calabria, accolti a Lazzaro

Tra i profughi anche donne e bambini, presumibilmente di nazionalità afgana

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nuovo sbarco di migranti, anche oggi, in Calabria. Un gruppo di uomini, donne e bambini, probabilmente giunti dal medio oriente, sono statti soccorsi e accolti sulle coste dell'area grecanica.

Il gruppo di migranti, presumibilmente di nazionalità afgana, è sbarcato questa mattina a Lazzaro, nei pressi della foce del torrente Saetta. I migranti sono giunti sulle coste della città metropolitana di Reggio Calabria a bordo di una barca a vela, dopo un viaggio durato diversi giorni. Si tratta di uomini, donne ed anche minori.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Le prime operazioni di assistenza sono state svolte da protezione civile e polizia municipale del Comune di Motta San Giovanni, insieme ai carabinieri della stazione di Lazzaro, agli operatori del 118 e alle altre forze dell'ordine intervenute tempestivamente. I soccorritori hanno fornito indumenti e viveri, già prima che gli stessi migranti venissero trasferiti in un altro luogo.


PER APPROFONDIRE: Accoglienza migranti a Reggio Calabria, tra passato e presente


L'accoglienza dei profughi è stata garantita presso la Porta d'accesso all'area grecanica di Lazzaro. È stato, contestualmente, attivato il COC, Centro Operativo Comunale, e gli Uffici comunali sono impegnati a garantire tutto il necessario.

Articoli Correlati

La migrazione è ricchezza anche per chi accoglie

La migrazione può essere ricchezza per chi accoglie? In vista della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato che si celebra il 25 settembre, il Papa ci offre tanti spunti di riflessione.