Avvenire di Calabria

Oppido: mandiamo libri ai bambini delle zone terremotate

Raffaele Iaria

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Anche la Biblioteca della Diocesi di Oppido Mamertina-Palmi aderisce alla campagna di aiuto solidale promossa dal Cepell: "Terremoto: mandiamo libri ai bambini!". Donare libri ai bambini e ai ragazzi, particolarmente vulnerabili nell’affrontare tali tragedie, significa aiutarli a identificarsi in una vita normale, si evidenzia in una nota. Per questo la Biblioteca Diocesana di Oppido Mamertina promuove una raccolta di libri, nuovi o usati purché in buono stato, per bambini e ragazzi da 0 a 14 anni, da inviare nelle zone colpite dal sisma lo scorso 24 agosto. La raccolta si terrà presso il Museo Diocesano di Oppido Mamertina-Palmi fino al 15 ottobre, nei giorni di Martedì, Mercoledì e Venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30.

Articoli Correlati

Liceo Ginnasio «San Paolo» di Oppido: una grande opportunità

Nel cuore della cittadina, dalla quale si respira l’aria pura dell’Aspromonte, da 30 anni forma centinaia di studenti provenienti da tutta la piana di Gioia Tauro. Per due anni consecutivi è stato premiato dall’Eduscopio della Fondazione Agnelli

Sinopoli zona rossa, il messaggio del Vescovo Francesco Milito

«L’invito si fa appello accorato: ognuno osservi le regole e aiuti l’altro a fare lo stesso. Alleggeriremo così il peso di chi, con ruoli direttivi istituzionali, non deve trovarsi ad affrontare difficoltà serie a motivo della nostra incuria».

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.