Avvenire di Calabria

Le ha effettuate il presule lo scorso 11 febbraio, memoria della Beata Vergine Maria di Lourdes

Oppido – Palmi, ecco le ultime nomine del vescovo Milito

Tra le novità istituito anche il Coro diocesano: a dirigerlo don Domenico Lando

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nuove nomine per la diocesi di Oppido - Palmi. Lo scorso 11 febbraio, memoria della Beata Vergine Maria di Lourdes, il vescovo monsignor Milito ha provveduto a nominare il sacerdote Giuseppe Mangano amministratore parrocchiale delle parrocchie Santa Maria delle Grazie in Cosoleto.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


L'incarico sarà effettivo da domenica prossima 27 febbraio. Don Mangano è stato, inoltre, nominato Rettore del Santuario di San Rocco di Acquaro, a seguito della rinunzia di don Domenico Lando.

Oppido - Palmi, le altre nomine

Il vescovo Milito ha inoltre provveduto a confermare e nominare per il quinquennio 2022-2027, don Elvio Nocera, direttore dell'Ufficio liturgico e maestro delle Celebrazioni liturgiche del vescovo; don Domenico Lando, responsabile del Settore Musica sacra dell’Ufficio Liturgico diocesano; don Letterio Festa, segretario Ufficio Liturgico Diocesano; don Giuseppe Calimera, collaboratore Ufficio Liturgico Diocesano; don Antonio Sorrentino, collaboratore Ufficio Liturgico Diocesano.

Istituito il Coro diocesano

Il presule con apposito decreto ha istituito, inoltre, il Coro diocesano, approvandone Statuto e Regolamento. Don Domenico Lando è stato nominato direttore.

Tra le liete notizie per la diocesi, proprio nei giorni scorsi, è arrivata la nomina del diacono Antonio Scarcella a segretario della Consulta per la pastorale della salute della Conferenza episcopale calabra.


PER APPROFONDIRE: Oppido-Palmi, confronto con il questore sulle processioni


Intanto, a compimento del settantacinquesimo anno d'età, il sacerdote don Carmelo Surace, parroco di San Pantaleone in Serrata ha rinunciato alla parrocchia. Il vescovo Milito, nell'apprezzare l'esemplare gesto, d'accordo con lui, ha accettato la rinunzia e per motivi validi, ha concesso la «prorogatio donec aliter provideatur».

Nuove nomine, gli auguri della diocesi

Nuove nomine, gli auguri della diocesi di Oppido - Palmi «A tutti i neo nominati auguri e preghiere per l’assolvimento dei compiti in prospettiva di amore alla Chiesa Diocesana nelle sue componenti di servizio».

Articoli Correlati

Sanità, fra carisma e diritto alla cura

La riflessione al 25° Convegno nazionale di Pastorale della Salute che si è svolto dal 7 al 15 maggio dal titolo: «Non ho nessuno che mi immerga. Universalità e diritto alle cure»