Avvenire di Calabria

Servite, con farmaci e alimenti, circa 300 famiglie reggine durante l'emergenza Coronavirus

Prosegue senza sosta l’impegno della Croce rossa reggina [FOTO]

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un impegno senza sosta. Torniamo a occuparci di Croce Rossa Italia con particolare riferimento al Comitato di Reggio Calabria (leggi quì l'intervista alla presidente Daniela Dattola). Le donne e gli uomini in tuta rossa si stanno prodigando, infatti, in uno sforzo encomiabile per farsi prossimi a quanti rischiano l'emarginazione sociale a causa del Coronavirus.

 
Nelle scorse settimana abbiamo documentato la strettissima collaborazione con la Caritas diocesana, rispetto alla cura dei senza fissa dimora, e col Banco Alimentare della Calabria, per quanto concerne la distribuzione dei viveri a quanti stanno attraversando una fase di indigenza.
 
Ma lo sforzo della Croce Rossa si sta moltiplicando (come testimonia la fotogallery nell'articolo) anche su altri ambiti. Ci riferiamo ai voucher digitali per gli studenti che vivono nei quartieri disagiati, così come la distribuzione dei buoni spesa alle famiglie beneficiarie e individuate dal Comune di Reggio Calabria. E senza dimenticare la consegna a domicilio dei farmaci salvavita con la collaborazione delle farmacie Pellicanò e Aschenez che ha reso possibile di portare un sorriso (oltre alle cure farmacologiche necessarie) a circa 300 famiglie reggine.
 
In particolare, non è mancata una attenzione specifica alle zone rosse nella provincia di Reggio Calabria con un servizio di prossimità reso alle comunità di Melito Porto Salvo e Montebello Jonico. Un supporto dal territorio è giunto alla Croce Rossa, invece, dalle sezioni del Rotary locale che attraverso un service hanno donato alimenti da distribuire durante i giorni delle festività pasquali.
 
Insomma un'onda rossa sta invadendo le strade deserte di Reggio Calabria e lo sta facendo, come nello spirito identitario della Croce Rossa, nel nome della solidarietà. Questo esercito di volontari ha, però, bisogno di sostegno. È ancora attiva la campagna di crownfoundig che potrete trovare al link: La Croce rossa reggina: un piccolo esercito di volenterosi contro il Coronavirus
gofundme.com/iostoconlacri
che può sostenere l'impegno della Cri durante l'emergenza-Coronavirus.

Articoli Correlati

In crescita il numero dei casi positivi in Calabria

In crescita il numero dei casi positivi in Calabria. Sul fronte dei contagi in Calabria, si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100 mila abitanti, con un aumento dei nuovi casi (27,2%) rispetto alla settimana precedente.

Balzo di positivi in Calabria, oggi sono 110

Balzo di positivi in Calabria. Secondo l’ultimo bollettino della Regione sull’emergenza Covid-19, oggi si contano ben 110 casi in più di soggetti che hanno contratto il virus su tutto il territorio regionale

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.