Avvenire di Calabria

Gli amaranto vincono la prima di un trittico di gare fondamentale

Reggina successo col Melfi, testa al Taranto

Enzo La Piana

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Con un primo tempo tutto grinta a cuore, la Reggina fa suo il match salvezza contro il Melfi. Tre punti pesantissimi per la squadra di Zeman, che fanno morale, per un finale di stagione tutto da scoprire. Botta e Coralli firmano il successo amaranto. Nella seconda frazione, gli amaranto soffrono il ritorno della squadra di Aimo Diana, che con Foggia accorcia le distanze. Battuta d'arresto per il Melfi, che vede interrompersi serie positiva. Amaranto a + 5 rispetto ai lucani. Ora un altro difficilissimo match salvezza: mercoledì allo “ Iacovone “ c’è da affrontare il Taranto.

Le pagelle degli amaranto

Sala 6 Ordinaria amministrazione, incolpevole sul gol di Foggia.

Gianola 6,5 Gara intelligente, tempestivo negli anticipi.

Kosnic 5 Un suo svarione provoca la punizione per il Melfi che riapre la gara.

Cucinotti 6 Buona gara la sua, condotta in sicurezza.Dal 25′ st De Vito s.v.

Cane 6 Crea l’assist per il vantaggio di Botta, meno presente nella ripresa .

Botta 7 Il suo gol fa da cornice ad un’ottima prestazione fatta di lucidità.

Bangu 5 Fuori posizione, non ha reso come al suo solito. Dal 25′ st Romanò 5 Fallisce clamorosamente l' occasione che avrebbe potuto fruttare il terzo gol.

De Francesco 6,5 Tra i migliori, con le sue giocate ha dato scacco matto agli avversari.

Porcino 5 Fisicamente ancora non al meglio, ha stretto i denti.

Bianchimano 5,5 Ha messo in campo grinta e volontà, pur fallendo il gol che avrebbe chiuso il match.

Coralli 6,5 Buona prestazione. Preciso nella realizzazione del rigore, sempre in aiuto alla squadra nei momenti più delicati del match. Dal 35′ st Leonetti s.v.

Articoli Correlati

Monsignor Morosini chiama Mario Situm: «Grazie»

Dopo la gara di venerdì scorso a Venezia, l’amministratore apostolico di Reggio Calabria ha chiamato l’ala sinistra della Reggina. Il calciatore aveva dedicato il gol e la vittoria a Gesù: «Hai avuto coraggio: il coraggio dei semplici» ha detto il presule.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.