Avvenire di Calabria

IV edizione 2021 del Premio della Pace e della Solidarietà “Santa Caterina da Siena-Soriano Calabro”

Soriano, il premio dei padri domenicani a Maria Chindamo

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

IV edizione del Premio della Pace e della Solidarietà “Santa Caterina da Siena-Soriano Calabro”. Il Premio, istituito dai Padri Domenicani di Soriano Calabro, vuole essere un’occasione di riflessione alla luce di Santa Caterina da Siena, di come più che di rivendicazione, nella Chiesa e nella società, si tratta di rendere giustizia alla dignità della donna. E di come sia lontano, purtroppo, il tempo in cui la nomina di una donna in posti di responsabilità non faccia notizia.

Il riconoscimento, per la sezione “in memoria” è stato assegnato a Maria Chindamo, giovane imprenditrice di 44 anni di Laureana di Borrello (Rc), scomparsa il 6 maggio 2016, vittima di una sorte agghiacciante e, secondo la versione di un pentito «macinata da un trattore e data in pasto ai maiali». La motivazione fra l’altro afferma: «Per il coraggio di essersi ribellata a una sorte segnata dalla violenza e dalla mentalità ‘ndraghetista, contrari alla liberta e dignità umana e ai principi del Vangelo».

Articoli Correlati

Il santo del giorno del 27 luglio è san Pantaleone

Il santo del giorno del 27 luglio è san Pantaleone

San Pantaleone compare sia nel gruppo greco dei medici «anargiri» sia nel gruppo occidentale dei Quattordici Intercessori. Un santo che “unisce” la Laguna veneziana all’Area grecanica reggina. Scopri perché.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.