Avvenire di Calabria

Condiviso da tutti i rappresentanti del sindacato

Sottoscritto il Contratto collettivo decentrato, la soddisfazione di Arruzzolo

di Francesco Chindemi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

«C’è piena soddisfazione nell’ essere giunti, per il secondo anno consecutivo, alla sottoscrizione del Contratto Collettivo Decentrato Integrativo del personale da parte di tutte le Organizzazioni Sindacali, rappresentate a livello territoriale dalla FP CGIL, CISL FP e UIL FPL, nonché dalla RSU». È quanto dichiara il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Giovanni Arruzzolo, dopo la firma del contratto collettivo decentrato integrativo 2021 del comparto.  

«Un accordo maturato nella convinta intesa da tutte le parti coinvolte, che permette ai dipendenti di Palazzo Campanella – aggiunge un soddisfatto Arruzzolo – di valorizzare ed esprimere al meglio le loro professionalità e le loro competenze».

Aggiunge il presidente del consiglio regionale: «Quello che si è concluso con la firma di oggi, è stato un percorso caratterizzato da un confronto sereno che ha permesso di raggiungere un obiettivo pienamente condiviso per il quale non è superfluo ringraziare - per il lavoro e l’impegno profuso - la delegazione trattante di parte pubblica e gli uffici amministrativi, le organizzazioni sindacali e la rsu. Consapevole del fatto che il potenziamento delle esperienze e delle capacità dei dipendenti, consentirà di migliorare e rendere ancora più efficienti i servizi e la funzionalità legislativa della massima Assise calabrese, il raggiungimento degli accordi, è la testimonianza che negli uffici del Consiglio regionale della Calabria, persiste un clima di armonia e serenità».

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.