Viola, il reggino Paolo Frascati è neroarancio – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Ala piccola di 193cm dalle mani educate, grazie alla sua duttilità può essere in grado di ricoprire anche i ruoli di guardia e ala forte

Viola, il reggino Paolo Frascati è neroarancio

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Pallacanestro Viola comunica di aver ingaggiato per la stagione sportiva 2020/2021 l'atleta classe 2001 Paolo Frascati. Reggino doc cresciuto cestisticamente nel settore giovanile della Viola, ha poi militato in diverse società: Hsc Roma, Valmontone, Catanzaro e New Basket Brescia le sue avventure in ordine cronologico. Ala piccola di 193cm dalle mani educate, grazie alla sua duttilità può essere in grado di ricoprire anche i ruoli di guardia e ala forte.

Il GM Giuse Barrile: "Paolo è uno dei prospetti giovanili più importanti della nostra città. Sono molto felice che si sia concretizzato il suo passaggio in nero arancio e confido nel fatto che quest’avventura nella sua città in B possa fargli fare un ulteriore passo sul piano della maturazione verso il raggiungimento di più alti livelli".

"Per me è una sensazione unica e motivo d’orgoglio tornare a giocare a casa - confessa Paolo - ringrazio il Gm Barrile e il coach Bolignano per avermi dato questa possibilità e spero di non deluderli. Dovrò sudarmi qualsiasi cosa ma non vedo l’ora di cominciare e sono convinto che ci toglieremo molte soddisfazioni durante l’anno".

Articoli Correlati

Yande Fall sarà ancora un giocatore neroarancio

«Son molto felice di restare ancora un altro anno alla Pallacanestro Viola. Reggio ormai è la mia seconda casa. Quest’ anno torneremo a giocare un campionato nazionale in Serie B e dovremo esser bravi a farci trovare pronti sin da subito»

La Viola si tiene stretto Luka Sebrek

«Sono molto contento che la mia avventura in riva allo Stretto continui anche nella prossima stagione. Non vedo l’ora di tornare a Reggio Calabria, città che mi ha coccolato sin da subito e che rappresenta per la mia carriera una grossa opportunità»

Viola: in cabina di regia ecco Edoardo Roveda

Roveda, 22 anni, è un giocatore che fa della dinamicità e della velocità le sue armi principali. Play/guardia insuperabile nell’uno contro uno e abile ad attaccare il ferro, Roveda sa anche come farsi rispettare in difesa.

Tags:

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.