Avvenire di Calabria

Viaggiavano a bordo di un vecchi peschereccio

232 immigrati soccorsi al largo di Roccella Jonica

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Circa 230 migranti di varie nazionalità, tra cui diverse donne e minori con meno di 10 anni, sono stati intercettati e soccorsi dalla Guardia Costiera di Roccella Ionica a largo della costa calabrese. I migranti si trovavano su di un peschereccio di 25 metri, piuttosto malandato, assiepati come sardine. L'imbarcazione è stata individuata, da un elicottero della Guardia di Finanza, a diverse miglia di distanza dalla costa della Locride. Dopo il trasbordo sulle motovedette della Guardia Costiera, i migranti sono stati condotti in sicurezza nel porto di Roccella Jonica.

Il peschereccio, ormai in avaria, sul quale viaggivano, è stato invece abbandonato in alto mare. I migranti sono 232, provenienti 154 dall'Afghanistan, 49 dall'Iran, 15 dalla Siria, 9 dalla Somalia, 3 dal Pakistan, 2 dalla Turchia. Tra essi vi sono ben 40 minori non accompagnati. È stata la Prefettura di Reggio Calabria ha coordinare le operazioni di sbarco e accoglienza sulla costa reggina.

Articoli Correlati

Migranti Roccella Ionica

Un centinaio di migranti sbarcati nella Locride

Appartengono a diverse nazionalità e sono stati avvistati all’alba di stamani al largo della Locride. Un centinaio di migranti sono stati soccorsi da Guardia Costiera e Guardia di Finanza.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.